Quantcast
Cronaca

Sampierdarena, i fumi dell’alcol e le saracinesche prese a calci: giovane coppia finisce in Questura

piazza vittorio veneto sampierdarena

Sampierdarena. Una persona aggredita in Corso Martinetti, a Sampierdarena: questa la segnalazione arrivata stamani alla polizia. Al loro arrivo, invece, gli agenti hanno trovato una coppia di giovani ecuadoriani: una ragazza, 21enne, in preda ai fumi dell’alcol, che urlava e si dimenava in strada, prendendo a calci le saracinesche dei negozi e i cartelli stradali e un uomo, di 29 anni, anche lui in stato di ebbrezza, rimasto in disparte con una ferita sul sopracciglio.

Alla vista dei poliziotti, la ragazza ha continuato a mantenere il suo comportamento alterato, rifiutandosi di fornire i documenti e insultando gli agenti di fronte agli abitanti dei vari condomini svegliati dal trambusto ed affacciati alle finestre. L’uomo, affidato alle cure del personale medico, ha raccontato che poco prima, in piazza Vittoria Veneto, all’uscita di un bar insieme alla ragazza, era stato vittima di un’aggressione nel corso della quale gli erano stati rubati due cellulari di proprietà della sua amica.
Ma completamente ubriaco non era in grado di fornire particolari relativo agli aggressori o alle modalità del fatto.

Una volta riportata la calma, i due sono stati accompagnati in Questura e soltanto grazie all’intervento del padre della ragazza è stato possibile identificarla. Per la 21enne, responsabile del rifiuto di fornire le generalità, disturbo alla quiete pubblica e oltraggio a pubblico ufficiale, è scattata la denuncia nonché la segnalazione per ubriachezza molesta. L’uomo, segnalato per ubriachezza, è stato invitato a sporgere denuncia per l’aggressione subita.