Quantcast

Ponti del 25 aprile e del 1° maggio, a Genova boom di turisti: exploit per l’aeroporto e successo per le aperture dei negozi

Genova. Con il lungo week – end del primo maggio si è concluso il ciclo di ponti festivi del mese di aprile. Per il ponte del primo maggio gli indici di occupazione degli alberghi sono andati dal 70 al 90%, con punte di tutto esaurito nel centro, dove si sono registrati anche benefici effetti del Myba, la fiera del charter nautico, che ha portato a Genova 50 espositori dal 27 aprile al 2 maggio.

Dati positivi confermati anche per l’aeroporto: dopo l’exploit di Pasqua (dovuto in parte alla ricorrenza della festività nella seconda metà di aprile), il trend di crescita continua con 38.200 passeggeri dal 22 aprile al 4 maggio (più 3% rispetto all’anno scorso). La percentuale di stranieri sale al 60%, con buone performance in particolare di inglesi (volo Ryanair da Londra), russi (voli S7 da Mosca e Turkish Airlines via Istanbul), francesi (Air France), belgi (Ryanair da Charleroi).

Sempre tra il ponte del 25 aprile e il 4 maggio, gli ingressi ai musei risultano in crescita del 20% rispetto allo stesso periodo del 2013.

Hanno registrato ottime performance il Museo Edoardo Chiossone, grazie anche alla mostra sula rinascita della pittura giapponese (più di 1.000 ingressi), la Commenda di Prè (oltre 800 visitatori), il Museo di Storia Naturale Giacomo Doria (2.800 ingressi). Conferme di elevata affluenza per il Galata Museo del Mare (oltre 10.000 visitatori) e per i Musei di Strada Nuova (circa 5.000 visitatori). La Casa di Colombo e le Torri di Sant’Andrea (riaperte dal 1° maggio con una nuova gestione) hanno registrato quasi 700 ingressi, mentre l’Emporio di via del Campo 29rosso ha avuto 2.500 visitatori.
Grande successo per l’Acquario, che ha registrato oltre 70.000 visitatori.
Riscontri positivi dai 224 esercizi commerciali che hanno aderito all’operazione accoglienza, coordinata da Camera di Commercio e Comune con la fondamentale collaborazione delle Associazioni di Categoria.

“Ė importante – dice l’assessore alla Cultura e al Turismo Carla Sibilla, in relazione ai dati dei ponti di aprile – constatare che gli ottimi risultati arrivano dai mercati su cui maggiormente abbiamo lavorato e lavoreremo anche nella prossima estate , oltre che da una ripresa dell’affluenza italiana e dalla partecipazione dei genovesi. Continueremo a lavorare con questo metodo, efficace, adottato negli ultimi anni insieme a Camera di Commercio, centrato sulla promozione di Genova come destinazione turistica sui mercati più significativi per la città, l’integrazione cultura-turismo e la stretta collaborazione con le Associazioni di Categoria, intensificando le azioni fatte e ampliandole anche in vista di Expo 2015. Per quanto riguarda l’operazione accoglienza, l’intenzione di Camera di Commercio e Comune è di riproporre l’iniziativa il 25 maggio per la seconda edizione dei Rolli Days, nel ponte dell’1 e 2 giugno e l’8 giugno in occasione della Regata delle Repubbliche Marinare, quando si svolgerà anche un educational per la stampa straniera con giornalisti inglesi, belgi e tedeschi.”
.