Quantcast
Economia

Piaggio Aero, rinviato il vertice a Roma. Sindacati: “C’è impegno governo, sospendiamo occupazione a Sestri Ponente”

piaggio aero occupazione fabbrica

Sestri Ponente. Termina, almeno per il momento, l’occupazione da parte dei lavoratori dello stabilimento Piaggio Aero di Sestri Ponente. La mossa è stata decisa in una assemblea nel corso della quale sono stati illustrati i contenuti di una lettera arrivata ieri dal ministero dello Sviluppo economico. Un documento che rinvia l’incontro al Ministero dello Sviluppo economico di lunedì prossimo per dare tempo a nuovi approfondimenti e che viene interpretato come una novità parzialmente positiva.

“Per noi significa che c’è un impegno del Governo ad affrontare la situazione”, spiegano i sindacati, che comunque rimangono mobilitati.

E’ comunque un segnale importante, dopo l’assenza di spiragli nella trattativa registrata solo poche ore fa. Sul piatto il mantenimento dell’attività manifatturiera a Sestri Ponente, fortemente voluta dai lavoratori, cui si oppone il piano presentato dalla proprietà, che vedrebbe nel ponente genovese solo il servizio di manutenzione, con un conseguente forte ridimensionamento della forza lavoro impiegata.

I lavoratori lunedì prossimo torneranno al proprio posto di lavoro, mantenendo però il blocco degli straordinari e gli striscioni contro l’azienda davanti alle portinerie della fabbrica. Mercoledì ci sarà una nuova assemblea. “Noi manteniamo alta la guardia – spiega Bruno Manganaro della Fiom Cgil – ma diamo fiducia al Governo per la trattativa, se non dovessero arrivare segnali positivi saremo ancora pronti alla mobilitazione e la risposta potrebbe essere molto più dura rispetto a quella data fino ad oggi”.

Restano confermate le iniziative di questo fine settimana: musica e banchetti questa sera davanti allo stabilimento e domani alle 11 la messa. Sempre domani una delegazione di
lavoratori andrà davanti allo stadio per cercare la solidarietà dei calciatori della Sampdoria.