Quantcast

Liguria, Fabio Pagani confermato segretario regionale Uilpa Penitenziari

fabio pagani uilpa

Liguria. Nella giornata di ieri, si è svolto il Congresso del Sindacato Regionale della UILPA Penitenziari della Liguria. Nel corso dei lavori il Consiglio Regionale ha rieletto Fabio Pagani, Coordinatore Regionale della Liguria.

Pagani è stato rieletto all’unanimità, in chiusura del IV Congresso Regionale del sindacato, celebratosi ieri mattina nel Carcere di Genova Marassi , ed a cui hanno partecipato delegati e Quadri dirigenti di tutta la Liguria. L’assise, è stata presieduta da Eugenio Sarno, Segretario Generale della UILPA Penitenziari.

Proprio Sarno, nel riferire la notizia, afferma: “stiamo celebrando questa stagione congressuale sotto lo slogan programmatico “#sbarrichiamo il futuro della Polizia Penitenziaria” che sta ad indicare la necessità di alimentare un percorso di crescita della Polizia Penitenziaria che segni anche uno squarcio nelle barriere, interne ed esterne, che lo ostacolano e talvolta lo impediscono. In questa ottica la valorizzazione del gruppo dirigente di un territorio fra i più difficili del Paese, sotto tutti i profili, è fondamentale. La conferma di Fabio Pagani , nella guida del nostro sindacato in regione, garantisce qualità e continuità, pur favorendo la valorizzazione di figure emergenti che sono entrate a far parte anche della Segreteria e del Consiglio Regionale”.

Il rieletto Pagani , invece afferma: “sono al tempo stesso onorato ed entusiasta e non nascondo la preoccupazione considerato il momento difficile che il Sistema Penitenziario sta vivendo ( tra Sovraffollamento e Carenza in Organico della Polizia Penitenziaria ) , ma per la responsabilità che mi è stata riaffidata e per la quale profonderò ogni impegno e sforzo , affinché la difesa dei diritti ed il miglioramento delle condizioni lavorative della Polizia Penitenziaria in Liguria trovino costante affermazione, spero – aggiunge il sindacalista – di continuare ad essere all’altezza delle aspettative, soprattutto, mi avvarrò della collaborazione e del supporto di tutto il gruppo dirigente ligure e della Segreteria Nazionale considerato il forte incremento, in termini di consenso a favore della UIL nella nostra regione”.