Quantcast
Cronaca

Insulti e minacce in piazza Caricamento: importuna due fidanzati, si scaglia contro i poliziotti e finisce in psichiatria

polizia caricamento notte

Genova. Prima ha minacciato due fidanzati e poi si è scagliato contro i poliziotti. Il fatto è accaduto stanotte in piazza Caricamento, dove una volante è stata avvicinata da un uomo, un 28enne originario di Reggio Calabria, residente a Genova, che poco prima mentre stava consumando una bevanda in compagnia della fidanzata in uno dei chioschi della piazza, era stato minacciato e insultato.

L’uomo ha indicato ai poliziotti l’autore delle minacce, un rumeno di 23 anni, che si trovava ancora nelle vicinanze in compagnia di due connazionali di 33 e 31 anni. Gli agenti, avvicinatisi ai tre per identificarli, si sono subito resi conto che erano in evidente stato di ebbrezza: oltre al forte alito vinoso, infatti, i tre avevano difficoltà a parlare.

Uno di loro, inoltre, appariva in uno stato di forte agitazione ed ha subito iniziato ad inveire contro i poliziotti tentando più volte di allontanarsi. Vano il tentativo di calmarlo, l’uomo ha continuato ad opporre resistenza cagionando a tre agenti lesioni guaribili in 7 e 8 giorni.

Soltanto con l’intervento di un’altra volante, il 23enne è stato accompagnato in Questura e visitato dal personale del 118 che, visto il perdurare dello stato di agitazione, ne ha proposto il ricovero in psichiatria. L’uomo è stato comunque denunciato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, danneggiamento dell’auto di servizio e minacce. Insieme ai due connazionali è stato inoltre segnalato per ubriachezza.

Più informazioni