Quantcast
Sport

Il Rapallo Panathlon Sport Festival si è tinto di rosa e rossoblu: ieri il passaggio del Giro d’Italia e la visita di Sturaro del Genoa

Rapallo. Giornata di festa ieri al Rapallo Panathlon Sport Festival. Alle 14 la manifestazione ha infatti abbracciato il passaggio del Giro d’Italia nella sua undicesima tappa, la Collecchio-Savona, la più lunga con i suoi 249 km, a cui hanno potuto assistere, grazie alla sua vicinanza al Villaggio Sportivo, i bambini impegnati nelle Panathliadi e nelle attività organizzate dalla manifestazione.

Nel pomeriggio invece il Rapallo Sport Festival ha accolto il giocatore del Genoa Cfc Stefano Sturaro che ha assistito al calcio d’inizio delle finali della Genoa Values Cup e ha incontrato i numerosi bambini e tifosi rossoblu presenti.

La società di calcio più antica d’Italia, da sempre al fianco di iniziative e campagne in virtù dell’eticità dello sport ha scelto proprio il Rapallo Panathlon Sport Festival come teatro delle finali della kermesse. A darne il via Stefano Sturaro perfettamente calato nella parte grazie anche al suo passato da “grifoncino”. Il giocatore è infatti cresciuto nelle giovanili rossoblu e ha calcato i campi della Serie A nel corso della stagione appena conclusa, riuscendo a ritagliarsi sin dall’esordio un importante spazio tra la rosa a disposizione di Giampiero Gasperini.

“Il Rapallo Panathlon Sport Festival è una bellissima manifestazione – dichiara Stefano Sturaro – perché è in grado di veicolare non solo i valori etici e morali dello sport ma anche tutte le attività e discipline. Rappresenta infatti uno stimolo per i bambini per iniziare a praticare uno sport o per provarne uno diverso dal proprio. Si respira un’atmosfera di festa ed è un ottimo posto per trascorrere una bella giornata in compagnia degli amici». Il giocatore rossoblu ha poi commentato l’appena conclusa stagione e ha ribadito la sua volontà di continuare ad indossare la maglia rossoblu: «Ho disputato metà campionato e ho avuto grande soddisfazioni. Per questo mi sento di ringraziare il mister che mi ha dato grande fiducia, ai compagni e alla società che ha creduto in me da sempre. Sono al Genoa da sei anni e da pochi mesi ho firmato il contratto fino al 2019 ». Stefano Sturaro ha poi commentato la promozione dell’Entella in Serie B: «Sono molto contento perché è l’esempio di come il calcio ligure stia crescendo negli ultimi anni”.

Intanto proseguono con successo le numerose attività sportive organizzate nelle diverse aree attrezzate all’interno del Villaggio Sportivo e le Panathliadi che animano la manifestazione a tutte le ore del giorno grazie all’entusiasmo portato dal tifo e dai bambini che partecipano alle iniziative e tornei.

Importante anche l’incontro organizzato da IRC Council “Cardioproteggere lo Sport e la Scuola” che si è tenuto questa mattina presso il Congress Center e che ha visto l’intervento tra gli altri relatori di Claudio Montaldo, Assessore alla Salute della Regione Liguria. Oggi il Congress Center ospiterà un altro interessante dibattito organizzato da Confesercenti: “Lo sport come motore di sviluppo”. Tra i relatori: Matteo Rossi, Assessore allo Sport della Regione Liguria, Angelo Berlangieri, Assessore al Turismo, Cultura e Spettacolo della Regione Liguria ed Elena Passoni, Mental Coach della Virtus Entella, neopromossa in Serie B.

Si allunga il numero dei campioni dello sport ligure e nazionale in visita al Villaggio Sportivo: ieri la giornata dei testimonial Marco Fabbi e Silvia Simoni campioni di Coastal Rowing.

Più informazioni