Quantcast
Cronaca

Genova, truffa al Bingo: carte di credito clonate per giocare, due denunce

bingo

Genova. Un escamotage semplice ma in grado di fruttare diverse centinaia di euro a volta. Si presentavano in due, una giovane donna e un uomo, alla cassa, dove con carte di credito clonate, acquistavano ticket, utilizzabili alle video lottery, dai 100 ai 300 euro, giocavano una parte di questi soldi e poi si facevano ridare in contanti i crediti non utilizzati. Con loro un complice, ancora da identificare.

Sono stati proprio i movimenti di soldi a insospettire il direttore della sala di San Teodoro. L’uomo notando gli ammanchi nei conti a causa delle transazioni delle carte non andate a buon fine ha presentato denuncia alla polizia. Di lì un’articolata indagine informativa culminata poi con la denuncia effettuata dagli agenti del Commissariato Pre’.

L’indagine dei poliziotti ha consentito di concentrare i sospetti su due uomini e una donna, ripresi più volte dalle telecamere del circuito di videosorveglianza. Inoltre, in occasione di una delle transazioni, l’addetta alla cassa era riuscita a fotocopiare il documento della donna, fornendo così agli investigatori ulteriori elementi.

Così è stata identificata una cittadina olandese di 26 anni, denunciata in stato di irreperibilità per il reato di utilizzo indebito di carte di credito e un cittadino senegalese di 38 anni, autore di due transazioni illecite e quindi denunciato.

Più informazioni