Quantcast
Cronaca

Genova, pesta a sangue la ex convivente e poi si scaglia contro i carabinieri: stalker in manette

Carabinieri

Genova. E’ stato tratto in arresto dai carabinieri del Nucleo Radiomobile perché durante la notte aveva picchiato violentemente la ex convivente, tanto da farla finire al San Martino, da cui è stata dimessa con una prognosi di 10 giorni.

L’uomo, un algerino di 40 anni, con svariati pregiudizi di polizia, alla vista dei militari, dopo averli spintonati, ancora una volta ha tentato di aggredire la donna, ingaggiando una violenta colluttazione con i carabinieri, che alla fine sono riusciti a immobilizzarlo.

Il 40enne è finito in manette per atti persecutori, stalking, resistenza a pubblico ufficiale , lesioni personali ed altro. Dai successivi accertamenti, è poi emerso che le violenze a carico della donna, una genovese di 44 anni, si sono verificate anche in passato e mai denunciate dalla vittima, che è stata avvisata della possibilità di rivolgersi ad un centro antiviolenza cittadino.