Quantcast
Cronaca

Genova, perseguitava abitanti e negozianti da anni: arrestato stalker di via Nizza

polizia

Genova. Un’escalation di molestie e persecuzioni, ai danni sia dei residenti sia dei commercianti, dal 2012 fino all’arresto. E’ quanto successo in via Nizza, zona residenziale di Genova, per quasi due anni. Il responsabile, per cui il tribunale di Genova ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare, è un genovese di 45 anni, responsabile dei reati di atti persecutori, ingiurie e minacce continuate, ora agli arresti domiciliari.

La vicenda: a partire dal giugno del 2012 e senza alcun apparente motivo scatenante, il 45enne aveva iniziato a molestare e perseguitare residenti e commercianti della zona di via Nizza, che spesso erano stati costretti ad allontanarlo dai propri negozi, dove l’uomo infastidiva i clienti inducendoli a non acquistare o consumare.

All’epoca, a seguito dell’intervento di una volante della Polizia, lo stalker era stato sottoposto ad un trattamento sanitario obbligatorio. Una volta dimesso, però, aveva ripreso con le molestie e le intimidazioni, dimostrandosi sempre più violento e arrivando a minacciare pesantemente le proprie vittime che, impaurite e costrette a cambiare le proprie abitudini, avevano deciso di sporgere denuncia negli uffici del Commissariato Foce Sturla.

I poliziotti hanno così avviato le indagini, scoprendo come l’uomo si fosse già reso responsabile nel 2010 di atti persecutori nei confronti di una ragazza, minacciando con un grosso coltello il fratello di quest’ultima, accorso in suo aiuto.

A seguito delle testimonianze raccolte, il Gip del Tribunale di Genova ha emesso il provvedimento che dispone gli arresti domiciliari, eseguito dagli investigatori del commissariato Foce.