Quantcast
Economia

Impresa, piace agli under 35: a Genova 766 nuove aperture. Al via sportello “Garanzia giovani autoimprenditorialità”

paolo odone camera di commercio

Genova. Tra il 2012 e il 2013 in Italia sono infatti quasi 71mila in più le imprese guidate da giovani under 35, con una crescita pari al 10,48%. In provincia di Genova, il saldo fra le iscrizioni e le cessazioni di imprese under 35 nel 2013 è di +766 imprese (contro un saldo negativo di -179 sul totale delle imprese genovesi) e in Liguria è di +1.456 (contro un saldo negativo di – 322 sul totale delle imprese della regione).

Battesimo ufficiale del network nazionale degli Sportelli per l’imprenditorialità giovanile delle Camere di commercio. A partire da oggi la rete delle Camere di commercio (vedi l’elenco: www.filo.unioncamere.it/giovani) mette a disposizione dei giovani un servizio gratuito dedicato espressamente a quanti vogliono creare una nuova impresa.

Il servizio delle Camere di commercio prevede un’offerta mirata e integrata di attività di orientamento, formazione, assistenza, accompagnamento e supporto espressamente indirizzata a rispondere ai diversi bisogni dello start up e post-start up, favorendo anche l’accesso a strumenti di credito e microcredito o agli incentivi pubblici nazionali e regionali, per valorizzare le opportunità occupazionali legate al lavoro indipendente. Un’iniziativa particolarmente importante in un Paese come il nostro, in cui la disoccupazione giovanile ha superato il 40% e si registra un dato record quanto ai giovani neet (circa un milione e mezzo di 15-24enni, pari quasi a un quarto di questa fascia d’età, che non studiano né lavorano), con elevati tassi di abbandono scolastico-formativo.

Lo sportello “Garanzia giovani autoimprenditorialità” della Camera di Commercio di Genova è attivo da oggi presso il CLP (Centro Ligure Produttività), in via Boccardo 1, tel. 010 55087207 e funziona su appuntamento dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17.

“Con questo nuovo sportello – commenta il presidente della Camera di Genova Paolo Odone – aderiamo, insieme al sistema nazionale delle Camere di Commercio, al piano nazionale di attuazione garanzia giovani, lanciato dal governo il 1° maggio scorso, mettendo a disposizione la nostra esperienza nel facilitare la creazione d’impresa. La novità di questo sportello è l’accompagnamento del giovane aspirante imprenditore verso il credito e il microcredito, per aiutarlo a superare quello che resta ad oggi il maggior ostacolo fra l’idea d’impresa e la sua trasformazione in realtà”.

Lo sportello Garanzia giovani autoimprenditorialità di Genova offrirà gratuitamente ai giovani aspiranti imprenditori, tra l’altro: valutazione delle attitudini imprenditoriali, valutazione della reale fattibilità dell’idea d’impresa, organizzazione di seminari e/o consulenze di gruppo su argomenti specifici, consulenze individuali con esperti del settore e/o imprenditori, assistenza personalizzata nella stesura del business plan e accompagnamento all’accesso a strumenti di credito e microcredito.

Il Network degli Sportelli per il sostegno all’Autoimprenditorialità giovanile delle Camere di commercio accoglierà i giovani che intendono aprire una nuova impresa assicurando loro percorsi specialistici mirati. Si tratta, evidentemente, di un contributo concreto e fattivo che Unioncamere e le Camere di commercio italiane sono pronte a mettere a disposizione per il rilancio dell’occupazione giovanile.

Questa iniziativa ha portato anche alla creazione ed apertura del portale FILO (www.filo.unioncamere.it), nel quale è presente un focus specifico diretto a chi vuole “mettersi in proprio”. Più precisamente, gli Sportelli camerali per l’Autoimprenditorialità giovanile potranno operare in partnership e in raccordo con gli altri soggetti delle reti territoriali per i servizi d’istruzione, formazione e lavoro, svolgendo la funzione di punti di servizio all’utenza nelle varie realtà territoriali.