Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genoa-Bologna: le nostre pagelle

Stadio Luigi Ferraris. Partita noiosa, pochi spunti e guizzi zero. Genoa-Bologna offre uno spettacolo che spettacolo non è. Di Antonelli l’unica vera palla gol confezionata in 90’ dal Grifone: ci mette una pezza Curci. Due occasioni per gli ospiti ma Bianchi e Paponi si divorano il vantaggio. I rossoblù muovono la classifica, un punticino. Magra consolazione.

Perin 6,5: sicuro nelle uscite alte, sbaglia solo un rinvio che costa l’ammonizione a Burdisso. Nonostante la noia, l’intervento sul tiro ravvicinato di Paponi regala il punto al Grifone. Reattivo.

Marchese 6,5: fa la cosa più bella della partita ma il tiro che si stampa sulla traversa è vanificato dalla bandierina alzata dal guardalinee. Dietro se la cava alla grande. Sereno.

Burdisso 5,5: il mondiale sembra orami un miraggio. Approdato al Genoa per strappare una convocazione, imbrocca l’ennesima performance sottotono. Rimedia un giallo che tende all’arancione. Arrugginito.

Antonini 6: nella difesa a 3 si incrocia a più riprese con Bianchi. E sono scintille. Con le buone o con le cattive, l’ex milanista argina senza troppo soffrire la verve avversaria. Presente.

Vrsaljko 6,5: qualche buona discesa, coronata da cross precisi che i compagni di squadra non capitalizzano. Il suo ritorno è una boccata di ossigeno per il tecnico e forse per il mercato. Apprezzato. Dal 18’st Konate 5: non azzecca nulla. Rimandato.

Sturaro sv: dopo pochi minuti, toccato duro da Cherubin, è costretto ad abbandonare la contesa. Sfortunato. Dal 15’pt Cofie 5: entra a freddo e freddo rimane per un pezzo. I fischi non lo aiutano e nemmeno il giallo. Si perde Paponi che però grazie il Genoa. Macchinoso.

Bertolacci 5: a differenza del numero 14 non ha la scusante di essere entrato a freddo. Gambe calde ma poche idee e il centrocampo rossoblù ne risente. Noioso.

Antonelli 5,5: ha sui piedi l’unica occasione del primo tempo, peccato la sprechi sparacchiando su Curci da ottima posizione. Per il resto, la solita corsa: contro il Bologna, arroccato in difesa, serve a poco o nulla. Sciagurato.

Sculli 5,5: gli scatti migliori sono verso l’arbitro, è il leader carismatico di questo Grifone. Battibecca con gli avversari ma si dimentica troppo spesso di giocare a pallone. Distratto. Dal 31’st Centurion 5,5: entra in un momento difficile della gara. Poche occasioni per mettersi in mostra. Sfortunato.

Gilardino 5: non gli arriva un pallone giocabile. Natali lo insegue fino alla linea mediana del campo rendendogli difficile anche la possibilità di tenere palla e lanciare i compagni. Braccato.

Fetfatzidis 6: inizia bene ma si perde. L’impressione è che nelle gare casalinghe si dimostri più utile subentrando dalla panchina. I suoi spunti non riescono ad avvantaggiare i compagni di reparto. Fumoso.