Quantcast

Elezioni, Cofferati: “Futuro, diritti, lavoro. Un voto per cambiare l’Europa”

sergio cofferati

Genova. Le elezioni del prossimo 25 Maggio per il rinnovo del Parlamento Europeo saranno un appuntamento fondamentale per il futuro dell´Unione Europea.

La dimensione politica europea è sempre stata percepita nel nostro paese come confusa e distante: sfugge infatti troppo spesso che dietro il “ce lo chiede l´Europa” ci sono dinamiche politiche, contrarietà e opposizioni tra istituzioni, tra Stati e soprattutto tra famiglie politiche. Eppure l´Europa è un luogo politico sempre più determinante ed il Parlamento Europeo, che dopo il Trattato di Lisbona è a tutti gli effetti co-decisore su tutte le materia di competenza dell´Unione, non è più solo un luogo di belle discussioni, ma un assemblea con poteri effettivi ed importantissimi per milioni di cittadini europei.

Il rinnovo del prossimo Parlamento Europeo è per questo determinante per riscrivere il futuro dell´Europa, e per cambiare radicalmente quelle politiche delle maggioranze conservatrici che in questi anni hanno peggiorato le condizioni di vita di moltissimi cittadini europei e messo a repentaglio lo stesso percorso di integrazione.

L´Europa, spesso dipinta come il luogo delle grigie tecnocrazie, deve tornare a far vivere gli ideali di pace e democrazia che ne stavano alla base.L´integrazione europea non può corrispondere infatti alla sola unificazione dei mercati, bisogna costruire l´Europa dei diritti, rafforzando ed aumentando tutele e prerogative della cittadinanza europea.

Il lavoro deve essere il punto di partenza nella ricostruzione dell´Europa dei diritti. Occorrono politiche che facciano tornare a crescere l´economia europea creando così nuova occupazione, ma servono anche norme comuni per restituire dignità a tutti i lavoratori europei.

Su www.cofferati2014.it trovate, in sette punti, i temi principali di cui mi sono occupato e le priorità sulle quali intendo concentrarmi. Sempre sullo stesso sito troverete aggiornati in agenda tutti gli appuntamenti della mia campagna elettorale. Qui invece il materiale elettorale.

Sergio Cofferati