Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Bufera sulla Carige, 3 ore di interrogatorio: Berneschi risponde al gip

Genova. E’ durato più di tre ore, davanti al gip Adriana Petri, l’interrogatorio di garanzia di Giovanni Berneschi, ex presidente di Banca Carige, oggi accusato di associazione a delinquere finalizzata alla truffa e riciclaggio, di falso in bilancio e di ostacolo all’attività di vigilanza (questi ultimi due capi gli sono stati imputati ieri dalla Procura).

berneschi uscito di casa

Berneschi, al contrario di quanto fatto ieri da Ferdinando Menconi, ex ad di Carige Vita Nuova, ha risposto alle domande del gip in riferimento alle contestazioni contenute nell’ordinanza di custodia cautelare.

In aula erano presenti il procuratore aggiunto Nicola Piacente e il sostituto procuratore Silvio Franz, che però non hanno fatto domande, in quanto Berneschi, difeso dall’avvocato Maurizio Anglesio, ha dato disponibilità a un successivo interrogatorio con i pubblici ministeri.

Contrariamente a quanto trapelato in un primo tempo, inoltre, non c’è stata da parte dei pubblici ministeri alcuna richiesta di un aggravamento della misura dei domiciliari.

Come ha confermato anche il procuratore capo Michele Di Lecce, infatti: “Al momento la nostra richiesta è questa, poi vedremo cosa succederà”.