Quantcast
Cronaca

Bufera su Carige, Menconi non risponde al gip e va via scortato dai carabinieri. Domani l’interrogatorio di Berneschi

Genova. Si è avvalso della facoltà di non rispondere Ferdinando Menconi, ex ad di Carige vita nuova nel suo interrogatorio di garanzia davanti al Gip Adriana Petri, nell’ambito dell’inchiesta che ha portato ai domiciliari l’ex presidente di Carige Giovanni Berneschi. Era presente in aula anche il procuratore aggiunto Nicola Piacente. A carico di Menconi e degli altri sei indagati le accuse sono, a vario titolo, di associazione a delinquere, truffa aggravata e riciclaggio.

Menconi, accompagnato dal suo legale, l’avvocato Riccardo Lugaro è arrivato in tribunale a Genova poco prima delle 10 su un’auto dei carabinieri e ha atteso l’interrogatorio in una saletta attigua, protetto dai giornalisti e dalle telecamere. Il Gip Adriana Petri aveva infatti disposto il divieto assoluto di effettuare riprese, non solo dell’aula dell’udienza, ma anche nei locali comuni del decimo piano di palazzo di giustizia.

Domani, invece sarà la volta del ex presidente di Carige Giovanni Berneschi.

Più informazioni