Cronaca

Bomba rudimentale a Principe, il Prefetto: “Capire se sia atto individuale o strategia più organica”

Genova. Continuano le indagini sulla bomba rudimentale davanti al commissariato Prè. “Bisogna capire se questo sia un atto individuale o se faccia parte di una strategia più organica”.

Questo il commento del Prefetto di Genova Giovanni Balsamo. “Ancora non ci sono elementi che possano indicare una direzione in termini di responsabilità dell’atto – spiega Balsamo – ci sono molti approfondimenti in corso anche perché l’episodio può essere di scarso significato ma può anche essere emblematico di una situazione nuova, delicata, da seguire con grande attenzione”.

Intanto nel capoluogo ligure sono state attivate le misure di sicurezza del caso. “Ci sono sempre attività di controllo e vigilanza, che mutano a seconda delle circostanze – prosegue il Prefetto – ovviamente dobbiamo stare attenti e questo lo facciamo con tutta una serie di controlli sugli obiettivi sensibili che garantiscono livelli di sicurezza adeguati. E’ una metodica normale per il sistema di sicurezza, ma la vigilanza viene modulata a seconda delle circostanze – conclude Balsamo – e un evento di questo tipo può indurre a portare modifiche”.

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.