Quantcast

Amt, le pettorine arancioni salgono sui bus: verifiche contro i “portoghesi” a De Ferrari

autobus bus amt 1

Genova. Quasi un blitz, andato in scena dalle 7 alle 12 di questa mattina e che ha portato a numeri di tutto rispetto: 2.300 passeggeri controllati, 185 sanzioni emesse, 8% il dato relativo all’evasione misurata, 5 ore di controlli, 35 addetti. E’ la campagna di verifica intensiva con le pettorine arancioni svolta questa mattina in piazza De Ferrari a bordo dei bus Amt. Le attività di verifica intensiva fanno parte del piano di lotta all’evasione perseguito dall’Azienda e si aggiungono all’attività di verifica ordinaria svolta quotidianamente.

Oggi, sotto la lente di 17 VTV (verificatori titoli di viaggio) coadiuvati da 18 addetti tra dirigenti, quadri e impiegati aziendali, sono passate le due fermate di piazza De Ferrari dove transitano 10 linee in direzione ponente e 5 in direzione levante con un rilevante numero di passeggeri che, da queste fermate, possono anche interscambiare con la metropolitana.

Il progetto di intensificazione del controllo e lotta all’evasione tariffaria riguarda tutta la rete Amt, ma particolare attenzione viene prestata alle linee di forza, che attraversano le grandi direttrici cittadine e rappresentano circa il 20% dell’intero servizio. Su queste linee si sposta circa l’80% degli utilizzatori del trasporto pubblico.

Più informazioni