Quantcast
Sport

Vela, Gran Premio d’Italia Mini 6.50: vince Fontanot di Michele Zambelli e Alberto Bona

Genova. Alle ore 5,39 della mattina di mercoledì 16 aprile il Mini 6.50 Proto Fontanot condotto da Michele Zambelli e da Alberto Bona ha tagliato per primo la linea di arrivo, posata al largo di Genova, del Gran Premio d’Italia Mini 6.50, vincendo l’ottava edizione della regata organizzata dallo Yacht Club Italiano. Secondo l’equipaggio francese composto da Romain Mouchel e Nikki Curwen a bordo del Proto Follow Me, arrivato a Genova alle 6,35.

Alle 6,40 hanno tagliato la linea di arrivo, primi tra i Serie, Andrea Pendibene e Giovanna Valsecchi su Marina Militare, seguiti alle 8,05 dall’altro Serie Mastep di Davide Lusso e Federico Fornaro.

Il vento all’arrivo è irregolare e di meda intensità. Il percorso del Gran Premio d’Italia Mini 6.50 è stato ridotto la sera di lunedì a causa delle difficili condizioni meteo previste sulla Sardegna: i partecipanti hanno fatto rotta su Genova dopo aver doppiato Giannutri.

Molto combattute le ultime fasi della regata con il Proto Fontanot di Zambelli e Bona che ha continuato a guadagnare terreno e Marina Militare di Pendibene e Valsecchi che difendeva la sua posizione tra i Serie.

La classifica finale Proto:
1° Fontanot (M. Zambelli / A. Bona)
2° Follow Me (R. Mouchel / N. Curwen)
3° Bonzaï (T. Kovács / C. Zsolt)
4° Jrata (R. Giuliano / A. Rossi)
5° Hasta Siempre (G. Francese / C. Zorzi)

La classifica finale Serie:
1° Marina Militare (A. Pendibene / G. Valsecchi)
2° Mastep (D. Lusso / F. Fornaro)
3° Coeur Fidele (E. Thibon / A. Thibon)
4° Bibop (C. Dubois / A. Pawlotzki)
5° Buffalo (R. Solaroli / F. Renella)
6° Peor Para el Sol (G. Cañardo / X. Ges)

Più informazioni