Quantcast
Cronaca

Tragedia a Rapallo, litiga con il padre e si spara alla testa: 19enne in fin di vita al San Martino

Rapallo. Al termine dell’ennesima lite con il padre ha preso la pistola e si è sparato alla testa. Il tragico fatto è successo a Rapallo e per questo un diciannovenne si trova ricoverato in condizioni disperate nel reparto di rianimazione dell’ospedale San Martino di Genova.

Sul drammatico episodio, avvenuto in un’abitazione della zona di Ronco, stanno lavorando i carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Santa Margherita, che cercano di ricostruire la dinamica del fatto e appurare se davvero si sia trattato di un tentativo di suicidio.

Il padre del ragazzo, interrogato a lungo dai militari, ha confermato che il figlio si è sparato dopo la lite. La sua deposizione è al vaglio dei carabinieri e sul posto è intervenuta anche la sezione rilievi dell’Arma che sta ricostruendo la traiettoria dello sparo e eseguendo alcuni accertamenti scientifici.

L’arma utilizzata dal giovane, che adesso è in coma e sta lottando tra la vita e la morte, era regolarmente detenuta dallo stesso, che aveva il porto d’armi in quanto assiduo frequentatore delle gare di tiro a segno.