Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Tragedia a Genova, cadavere al Cep: uomo trovato morto in una pozza di sangue

Genova. Tragedia a Genova, nel quartiere del Cep, dove il cadavere di un giovane è stato all’interno di una casa popolare in via Novella, sembra occupata abusivamente da alcuni tossicodipendenti. Secondo le prime informazioni, la vittima, di età compresa tra i 25 e i 30 anni, avrebbe una ferita alla testa e la morte risalirebbe a diverse ore prima. Accanto al corpo alcuni cocci di vetro e rifiuti.

A dare l’allarme è stata una donna residente nello stabile che ieri in tarda serata, notando una finestra aperta dell’abitazione, si è incuriosita ed ha sbirciato all’interno scoprendo il corpo. Le cause della morte restano da stabilire, ma le ferite alla testa e sul volto sarebbero compatibili più con una tragica caduta che con un omicidio.

Il medico legale Francesco Ventura, di concerto con il sostituto procuratore Walter Cotugno, ha disposto l’autopsia. Secondo il sopralluogo del medico legale il decesso risalirebbe ad almeno un paio di giorni fa. Ancora sconosciuta l’identità della persona morta, che non aveva documenti. Per questo sarà sottoposto al prelievo delle impronte digitali per il confronto con la banca dati Afis della polizia di stato per riuscire ad identificarlo.