Quantcast
Cronaca

Ketamina nella movida genovese, giovane pusher in manette. A Rivarolo spacciatore ingoia ovuli di eroina

Genova. Due storie di spaccio diverse, terminate entrambe con l’arresto. Nel primo caso a finire in manette è stato un giovane di 24 anni, originario di Cairo Montenotte, sorpreso dai carabinieri con addosso 20 grammi di ketamina e circa 200 euro, probabile frutto della compravendita del potente allucinogeno. Il 24enne era stato visto agire con fare sospetto in via S.Donato, nel cuore della movida genovese, ieri notte. La perquisizione ha portato allo scoperto la droga e ne ha decretato il successivo arresto da parte dei militari della compagnia di Genova centro.

Il secondo caso invece si è verificato a Rivarolo. La compagnia di Sampierdarena ha colto sul fatto una 26enne mentre consegnava una dose di eroina a un’altra donna. Durante la perquisizione nella sua abitazione i carabinieri hanno poi trovato altre dosi, 2 mila euro in contanti e un bilancino di precisione. In casa c’era anche il convivente della giovane. L’uomo, un 58enne, alla vista dei militari ha ingoiato alcune dosi già pronte per lo spaccio. Portato all’ospedale è stato sottoposto a tac. L’esame ha confermato la presenza degli ovuli. La coppia è stata arrestata per detenzione ai fini di spaccio.

leggi anche
  • Dal "fumo" alla ketamina
    Monte Fasce, blitz al rave: un arresto, sette ragazzi segnalati