Quantcast
Cronaca

Sampierdarena, 23enne precipita da palazzo: problemi sentimentali, poi forse il ripensamento

Genova. Forse un forte disagio legato alla giovane età o forse una delusione d’amore. Sarebbe maturata all’interno di queste ipotesi la tragedia della giovane 23enne che questa mattina all’alba è stata trovata senza vita ai piedi di un palazzo in via Eridania, di fronte alla piscina Crociera a Sampierdarena.

Le decine di amici e conoscenti interrogati dalla squadra mobile sembrano confermare i problemi sentimentali e la situazione di forte disagio. E’ la dinamica ad essere ancora incerta. Sembra che la giovane sudamericana sia entrata per caso nel palazzo, dopo aver trovato il portone aperto. Salite le rampe di scale, all’altezza del settimo piano si sarebbe lanciata dal settimo piano. Forse ha poi avuto un ripensamento perché dai rilievi effettuati pare si sia aggrappata ad una grondaia, invano, prima di scivolare nel vuoto.

Domani l’autopsia stabilirà invece un altro punto importante: se la giovane abbia o meno assunto droghe o alcol durante la festa dove si era recata prima dell’estremo gesto.