Quantcast
Sport

Rugby: Cus Genova beffato nel finale a Torino. In Serie C il Cogoleto batte i “Cadetti” biancorossirisultati

sport

Genova. Passo falso del Cus Genova, battuto negli ultimi minuti dalla capolista Cus Torino. Per la salvezza dalla retrocessione saranno decisive le partite casalinghe con Valsugana e Capoterra, e la trasferta in Abruzzo con il Gran Sasso.

Incassare una meta all’ultimo secondo e vedere svanire il punto di bonus fa male, malissimo. Soprattutto dopo che i ragazzi guidati da Bordon sono stati nella scia del Cus Torino per tutta la partita. Il verdetto finale è 22 a 14 per i padroni di casa. Quattro punti per loro e zero per Genova.

Genova aveva chiuso il primo tempo in vantaggio, 11 a 10, dimostrando carattere e nervi d’acciaio, dopo un avvio choc. “Abbiamo preso una meta inesistente al primo minuto di gioco. L’avrebbe annullata anche uno che non ha mai visto una partita di rugby – è il commento amaro di Stefano Bordon, che prosegue -. Sappiamo che i risultati dipendono solo da noi, ma andiamo, certe decisioni arbitrali proprio non ci stanno”.

Una meta al primo minuto, un’altra al rientro dagli spogliatoi, l’ultima decisiva all’ottantesimo. In mezzo, tanto Cus Genova, capace di segnare due mete e di mettere ansia a una squadra che si sta giocando il salto di categoria.

Il valore di Torino si era visto già all’andata, quando i piemontesi violarono l’inespugnabilità del Carlini, che durava da oltre trenta partite. Con un po’ di buona sorte e maggiore attenzione da parte degli arbitri, probabilmente Il Cus Genova avrebbe potuto sfare il tabù della prima vittoria in trasferta della stagione.

“Io sono contento dei ragazzi. Hanno lottato e giocato. Ci fossero dieci partite da qui alla fine del campionato, non avrei preoccupazioni con una squadra così. Ora ci attendono tre finali – conclude Bordon -. Ce la giocheremo fino alla fine, questo è sicuro”.

In Serie C conferma per i “Cadetti” del Recco che hanno mantenuto il primato senza faticare, dato che la vittoria sugli Amatori Genova è arrivata a tavolino.

E’ il Savona la squadra del momento a candidarsi per gli spareggi promozione per la Serie B. Il Cus Genova “Cadetti”, infatti, viene riassorbito nelle posizioni centrali della classifica. I giovani biancorossi sono stati battuti a domicilio dal Cogoleto, che ora li tallona ad un solo punto di distanza. Niente da fare per il Tigullio Rapallo, tornato a mani vuote dalla trasferta di Imperia.

I risultati dell’11° turno:
R.C. Spezia – Savona Rugby 8 – 25
Union Rugby Riviera – Tigullio Rapallo 45 – 3
Cus Genova “Cadetti” – Cffs Cogoleto 17 – 27
Pro Recco “Cadetti” – Amatori Genova 20 – 0

La graduatoria: 1° Pro Recco “Cadetti” 51, 2° Savona Rugby 48, 3° Union Rugby Riviera 35, 4° Cus Genova “Cadetti” 34, 5° Cffs Cogoleto 33, 6° R.C. Spezia 14, 7° Tigullio Rapallo -2, 8° Amatori Genova -3.

Foto di Matteo Ceschina.