Quantcast
Cronaca

Precipitò dal balcone di un albergo: assegnato l’incarico di riesumazione del corpo di Martina Rossi

martina rossi

E’ stato assegnato l’incarico per la riesumazione del corpo di Martina Rossi, la ventenne ligure precipitata nell’agosto 2011 da un balcone dell’hotel Sant’Ana di Palma de Maiorca.

L’operazione di conferimento al dottor Marco di Paolo dell’università di Pisa è avvenuta alla presenza del padre della giovane Bruno Rossi (assistito dal legale Luca Fanfani) e degli avvocati Piccolo, Cuccuini e Buricchi che assistono i due ventenni aretini Alessandro Albertoni e Luca Vanneschi, indagati per omicidio colposo, morte come conseguenza di altro reato, omissione di soccorso e tentata violenza sessuale.

Per l’autopsia non è stata ancora fissata una data, ma dovrà essere effettuata entro 60 giorni. Il corpo di Martina Rossi sarà riesumato dal piccolo cimitero di Campovecchio ad Imperia, quindi trasportato a Pisa dove sarà effettuato l’esame per poi far ritorno al cimitero ligure. A chiedere la riesumazione è stato stato lo stesso procuratore capo di Arezzo Roberto Rossi.

Più informazioni