Quantcast
Sport

Pallanuoto, Serie A2: Quinto manda Lavagna al tappeto, Sori cade a Brescia

Genova. La quinta giornata di ritorno non muta la situazione di classifica. Lo Sporting Club Quinto si conferma seconda forma del girone, superando brillantemente il probante test rappresentato dal Lavagna.

Primi tre tempi giocati alla grande dai locali che arrivano a chiudere il terzo tempo avanti 11-1 contro la quarta forza del torneo, parsa in grande difficoltà. Solo nel quarto tempo, complice un po’ di rilassatezza del Quinto, viene fuori il Lavagna che, approffitando di alcune disattenzione difensive, riesce ad accorciare le distanze.

Da segnalare due splendide colombe di Spigno, un’altra fantastica colomba da metà campo di Brambilla sulla sirena del terzo tempo e l’esordio positivo di Tobia Piatti (nella foto) nel quarto tempo.

“Volevamo vincere questa partita per dimostrare la crescita di questa squadra rispetto al girone di andata – dichiara Marco Paganuzzi -. Abbiamo giocato la partita perfetta con grande aggressività e concentrazione in difesa e cattiveria in avanti ma la differenza l’ha fatta fatta la nostra ottima condizione atletica. Se ora pensassimo che quanto fatto finora fosse sufficiente vorrebbe dire che non abbiamo capito niente: mentalità vincente vuol dire trarre da ogni vittoria la voglia e la forza di allenarsi sempre di più e di non accontentarsi mai di quanto fatto finora. Ora l’asticella dei nostri obiettivi si è alzata e dobbiamo dimostrare di essere pronti a obiettivi che solo tre mesi fa sembravano inimmaginabili. Oggi fare delle citazioni sui migliori è impossibile perché tutti i ragazzi hanno giocato con quell’atteggiamento e quell’intensità che in questo sport fanno sempre la differenza”.

La prima posizione è sempre saldamente nella mani della Sport Management che non ha avuto problemi nel testacoda con il Rapallo. Giornata no per il Sori, battuto di misura da un Brescia che ha fatto valere i maggiori stimoli dettati dalla classifica e si è imposto di misura. Con un gol di scarto è terminata anche la sfida tra Camogli e Chiavari, vinta dagli ospiti condotti da De Crescenzo che hanno così vendicato la sconfitta dell’andata.

Pronta risposta dell’Andrea Doria ai bresciani: 7 a 5 al Torino ’81. Ora sia i genovesi che i lombardi sono a +5 sul penultimo posto. Infatti, completa il quadro la vittoria del Trieste per 7 a 5 ad Imperia.

Di seguito, i tabellini.

Rapallo Nuoto – Sport Management 6-17
(Parziali: 0-7, 3-4, 0-5, 3-1)
Rapallo Nuoto: Amendola, Picasso, Presti 1, Pineider, Stella 1, Lamarino, Passalacqua, Bandinelli 1, Vara 1, A. Criscuolo 2, Menicocci, N. Casagrande, S. Casagrande. All. D. Casagrande.
Sport Management: Conti, Luongo 7, Spaziano 1, Alì 1, Prian, Ivovic, Di Fulvio 1, M. Lapenna 2, Boldrini, Fresia 1, Lanfranchi 2, Massa 2. All. Baldineti.
Arbitri: Collantoni e Ibba.
Note. Usciti per limite di falli Pineider, S. Casagrande, Alì, Ivovic, Fresia. Superiorità numeriche: Rapallo Nuoto 4/10 più 1 rigore segnato, Sport Management 5/8 più 1 rigore segnato.

Andrea Doria – Torino ’81 7-5
(Parziali: 3-1, 1-1, 1-1, 2-2)
Andrea Doria: Oliva, Dispenza, Ferreccio 3, Canessa, D’Alessandro 2, Marciano 1, De Ferrari, Tosto, Tosi, Bazzurro, Palmieri 1, Ottazzi, Urdì. All. Della Zuana.
Torino ’81: Rolle, Federici, Cranco, Azzi 1, Maffè 2, Oggero, Rusiello, Vuksanovic 2, Presciutti, Mar. Franchello, Mat. Franchello, Giuliano. All. Aversa.
Arbitri: D’Antoni e Severo.
Note. Uscito per limite di falli Bazzurro nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Andrea Doria 3/4 più 1 rigore segnato, Torino ’81 0/10 più 2 rigori segnati.

Pallanuoto Brescia – Rari Nantes Sori 11-10
(Parziali: 2-3, 2-3, 4-1, 3-3)
Pallanuoto Brescia: Introzzi, Shimizu 3, Zugni, Lambruschi, Maitini 1, Pederzoli 2, Tortelli 1, Foresti, Sekulic, Boccali 3, Pietta, Turati 1, Buizza. All. Foresti.
RN Sori: Ferrari, Gandini 1, Calvauna, Mugnaini 2, Ferreri, Cambiaso 3, Digiesi, Cipollina, Rocchi 1, Manzi 3, Vezil, Cavassa, Congiu. All. Cavallini.
Arbitri: Barbera e Petronilli.
Note. Usciti per limite di falli Calvauna nel secondo, G. Foresti, Ferreri, Digiesi, Congiu e Gandini nel quarto tempo. Espulsi Cambiaso nel terzo e Pederzoli e Tortelli nel terzo tempo per proteste. Superiorità numeriche: Brescia 4/14 più 2 rigori di cui 1 fallito, Sori 5/14.

SC Quinto – Lavagna ’90 12-5
(Parziali: 4-0, 2-0, 5-1, 1-4)
SC Quinto: Scanu, Castagnola 2, A. Brambilla 2, Luccianti 2, Turbati 1, Ravina, Mjjanovic 2, Piatti, F. Brambilla, Bittarello 1, Spigno 2, Pino, Fulcheris. All. Paganuzzi.
Lavagna ’90: Graffigna, Risso, Governari, Pedroni, Giusti, Ciamarrosti, Pagliuso, Cotella, Felugo, Martini 1, Bianchetti 1, Parisi 2, Casazza 1. All. Risso.
Arbitri: Rovida e Zedda.
Note. Usciti per limite di falli A. Brambilla, Ravina, Fulcheris e Bianchetti nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Quinto 5/11 più 2 rigori di cui 1 fallito, Lavagna 4/18.

Rari Nantes Camogli – Chiavari Nuoto 8-9
(Parziali: 3-2, 1-2, 1-2, 3-3)
Rari Nantes Camogli: Gardella, Beggiato 3, Iaci, Antonucci 1, Fondelli 2, Elefante, Guenna, Shimozono, Cocchiere, Fracas 2, Rezzano, Cuneo, Costa. All. Magalotti.
Chiavari Nuoto: Cavo, Ferrari, Federici 2, Vio, Oliva, Barrile 2, Popovic 1, Monari, A. Botto, T. Botto, Rolla 1, A. Caliogna 2, E. Caliogna 1. All. De Crescenzo.
Arbitri: Castagnola e Rotondano.
Note. Usciti per limite di falli Antonucci nel terzo e Guenna nel quarto tempo. Espulsi per proteste Fondelli nel secondo e Cocchiere nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Camogli 5/10, Chiavari 7/13 più 1 rigore segnato.

La situazione a 6 turni dalla conclusione del girone Nord:
1° Sport Management 46
2° SC Quinto 36
3° Pallanuoto Trieste 34
4° Lavagna ’90 29
5° Rari Nantes Sori 28
6° Torino ’81 25
7° Chiavari Nuoto 24
8° Rari Nantes Camogli 20
9° Andrea Doria 15
9° Pallanuoto Brescia 15
11° Rari Nantes Imperia 10
12° Rapallo Nuoto 0

Le partite della 17ª giornata, che si giocheranno domenica 13 aprile:
Torino ’81 – Pallanuoto Brescia
Lavagna ’90 – Andrea Doria
Sport Management – Rari Nantes Camogli
Pallanuoto Trieste – SC Quinto
Rari Nantes Sori – Rapallo Nuoto
Chiavari Nuoto – Rari Nantes Imperia