Quantcast
Sport

Pallanuoto, A2 maschile: Quinto si conferma seconda forza del girone, riemerge l’Andrea Doria

Chiavari. Dominio del fattore campo nella quinta giornata di ritorno del girone Nord, con una sola eccezione: il successo del Quinto a Torino.

Imponendosi con il minimo scarto nella vasca dei piemontesi, i ragazzi allenati da Pagnuzzi hanno rafforzato la propria seconda posizione, mantenendosi a +2 sul Trieste e a +3 sul Lavagna. Quest’ultimo ha ottenuto la nona vittoria stagionale battendo agevolmente l’Imperia.

Nulla da fare per il Sori nella tana dell’imbattibile Sport Management. Il Chiavari, liquidando il Rapallo, scavalca il Camogli, sconfitto a Trieste, prendendosi la settima posizione.

In chiave salvezza, fondamentale successo dell’Andrea Doria. La formazione condotta da Della Zuana ha avuto la meglio sul Brescia pere 8 a 6. I genovesi, che erano reduci da tre sconfitte consecutive, raggiungono gli stessi lombardi e superano l’Imperia, lasciandogli il penultimo posto.

Di seguito, i tabellini.

Andrea Doria – Pallanuoto Brescia 8-6
(Parziali: 0-0, 0-3, 3-2, 5-1)
Andrea Doria: Oliva, Dispenza, Ferreccio 1, Canessa, D’Alessandro 3, Marciano 2, De Ferrari 1, Urdì, Tosi 1, Bazzurro, Palmieri, Michieletto, Ottazzi. All. Della Zuana.
Pallanuoto Brescia: Introzzi, Shimizu 1, Zugni, Lambruschi, Maitini 2, Pederzoli 1, Tortelli 2, Foresti, Sekulic, Boccali, Pietta, Turati, Buizza. All. Foresti.
Arbitri: Riccitelli e Scappini.
Note. Usciti per limite di falli Zugni nel terzo tempo, Pederzoli, Buizza, Ottazzi nel quarto tempo. Superiorità numeriche: 6 su 15 per l’Andrea Doria, 2 su 11 per il Brescia.

Lavagna ’90 – Rari Nantes Imperia 10-3
(Parziali: 3-2, 2-1, 2-0, 3-0)
Lavagna ’90: Graffigna, Risso, Governari, M. Pedroni, Giusti, Ciamarrosti, L. Pedroni, Cotella 1, Felugo 1, Martini1, Bianchetti 2, Parisi 2, Casazza 3. All. Risso.
Rari Nantes Imperia: Foroni, Ferrari, Strafforello, Capanna 1, Grossi, Montenegro, Di Fabio 1, Poracchia, Somà, Parodi, Milani, Amelio 1, Onida. All. Fratoni.
Arbitri: Brasiliano e Castagnola.
Note. Uscito per limite di falli Strafforello nel quarto tempo. Espulso Martini per simulazione nel quarto tempo. Superiorità numeriche: 4 su 11 più 1 rigore segnato per il Lavagna, 2 su 9 più 1 rigore segnato per l’Imperia.

Chiavari Nuoto – Rapallo Nuoto 13-3
(Parziali: 2-1, 3-1, 3-0, 5-1)
Chiavari Nuoto: Cavo, Ferrari, Federici 2, Ghio 1, Oliva, Barrile 1, Popovic 4, Monari 1, Mancuso, Botto 1, Rolla, A. Caliogna 1, E. Caliogna 2. All. De Crescenzo.
Rapallo Nuoto: D. Criscuolo, Da Vin, Presti, Pineider 1, Stella, Amendola, De Pasquale, Baldinelli, Vara, A. Criscuolo 1, Menicocci, N. Casagrande, S. Casagrande. All. D. Casagrande.
Arbitri: Sorgente e Valdettaro.
Note. Uscito per limite di falli Vara nel quarto tempo. Superiorità numeriche: 5 su 8 per il Chiavari, 1 su 7 per il Rapallo.

Sport Management – Rari Nantes Sori 10-4
(Parziali: 1-2, 2-0, 2-1, 5-1)
Sport Mamagement: Conti, Luongo 3, Binchi 1, Fresia 1, Alì 1, Prian, Ivovic 1, Di Fulvio 1, M. Lapenna 1, Boldrini, Razzi 1, Lanfranchi, Massa. All. Baldineti.
Rari Nantes Sori: Ferrari, Gandini 1, Calvauna, Mugnaini 1, Massaro, Cambiaso 1, Digiesi, Cipollini, Rocchi, Manzi 1, Vezil,Cavassa, Congiu. All. Cavallini.
Arbitri: Gomez e Romolini.
Note. Usciti per limite di falli Razzi e Rocchi nel terzo tempo, Digiesi nel quarto. Superiorità numeriche: 7 su 17 più 2 rigori segnati per lo Sport Management, 1 su 12 per il Sori.

Torino ’81 – SC Quinto 7-8
(Parziali: 0-2, 2-3, 3-3, 2-0)
Torino ’81: Rolle, Federici, Cranco 1, Azzi 1, Maffè, Oggero 1, Rusiello 1, Vuksanovic 1, Presciutti, Seinera 2, Franchello, Giuliano, Falchi. All. Aversa.
SC Quinto: Scanu, Castagnola, Brambilla 2, Luccianti 1, Turbati, Ravina 1, Mjjanovic 3, Accardo, Brambilla,Bittarello, Spigno 1, Pino, Fulcheris. All. Pagnuzzi.
Arbitri: Bianchi e Scollo.
Note. Usciti per limite di falli Maffè e Luccianti nel quarto tempo. Espulso Federici per proteste nel secondo tempo. Superiorità numeriche: 4 su 9 per il Torino, 3 su 10 per il Quinto.

Pallanuoto Trieste – Rari Nantes Camogli 9-7
(Parziali: 3-2, 2-1, 3-2, 1-2)
Pallanuoto Trieste: Jurisic, Vitiello 1, Petronio 1, Ferreccio 2, Giorgi 1, Krizman 2, Mezzarobba, Covi, Namar 1, Berlanga, Spadoni, Lagonigro, Giacomini 1. All. Marinelli.
Rari Nantes Camogli: Gardella, Beggiato 5, Iaci, Antonucci, Fondelli 1, Elefante, Guenna, Shimozono 1, Cocchiere, Fracas, Rezzano, Cuneo, Costa. All. Magalotti.
Arbitri: Alfi e Cataldi.
Note. Usciti per limite di falli: Krizman, Vitiello, Giacomini e Giorgi nel quarto tempo. Superiorità numeriche: 1 su 8 più 2 rigori segnati per il Trieste, 2 su 12 più 2 rigori segnati per il Camogli.

La classifica dopo 15 giornate:
1° Sport Management 43
2° SC Quinto 33
3° Pallanuoto Trieste 31
4° Lavagna ’90 29
5° Rari Nantes Sori 28
6° Torino ’81 25
7° Chiavari Nuoto 21
8° Rari Nantes Camogli 20
9° Andrea Doria 12
10° Pallanuoto Brescia 12
11° Rari Nantes Imperia 10
12° Rapallo Nuoto 0

Le partite del 16° turno, in programma sabato 5 aprile:
Andrea Doria – Torino ’81
Rapallo Nuoto – Sport Management
Pallanuoto Brescia – Rari Nantes Sori
SC Quinto – Lavagna ’90
Rari Nantes Camogli – Chiavari Nuoto
Rari Nantes Imperia – Pallanuoto Trieste