Quantcast

Operazione Strade Sicure: nuovo comandante per il raggruppamento Piemonte-Liguria dell’Esercito

Liguria. Dopo più di 9 mesi di attività svolte in concorso e congiuntamente alle Forze di Polizia, il 32° Reggimento genio guastatori comandato dal colonnello Ovidio Esposito termina l’impegno nell’ambito dell’Operazione “Strade Sicure ”. Da oggi, il comando del Raggruppamento impegnato in Piemonte e Liguria passerà ad un altro reggimento della Brigata alpina Taurinense, il 1° artiglieria di Fossano, guidato dal colonnello Davide Scalabrin.

Dal 17 giugno 2013 sono stati impegnati costantemente più di 230 uomini e donne della Taurinense inquadrati nel Raggruppamento Piemonte-Liguria schierato al fianco delle Forze dell’Ordine a Torino, Genova e Vercelli.

Le attività, condotte in stretto coordinamento con le competenti Prefetture, hanno riguardato la vigilanza e il pattugliamento a piedi e motorizzato in luoghi considerati “obiettivi sensibili” per l’ordine e la sicurezza pubblica.

Degni di nota i risultati complessivamente ottenuti negli ultimi dieci mesi: oltre 40000 persone controllate, delle quali 287 denunciate e 643 arrestate; più di 1300 le auto e più di 600 i locali pubblici controllati; quasi 11 kg di sostanze stupefacenti sequestrate, in aggiunta a 43 armi, 36 automezzi e migliaia di articoli contraffatti.

Le attività di comando e controllo nell’Italia centro-settentrionale sono devolute al neo costituito Comando Forze di Difesa Interregionale Nord di Padova che in costante collegamento con lo Stato Maggiore dell’Esercito, coordina, per il tramite della propria sala operativa, le unità schierate nell’area di giurisdizione.

Più informazioni