Quantcast

Il Genoa aspetta il Milan con 20 mila tifosi e coreografia: rientrano Antonini e Burdisso

Giampiero Gasperini dice che non gli piace giocare di lunedì, ed effettivamente come dargli torto.

Domani, in una partita spesso considerata tesa tra le tifoserie, ci saranno però 20 mila genoani al Ferraris.

I genoani hanno preparato anche una speciale coreografia per celebrare la gara contro Balotelli e compagni.

Dopo l’ultima rifinitura effettuata oggi sotto un sole quasi estivo, Gasperini ha annunciato che tra i convocati tornano Burdisso e l’ex Antonini, oltre a Portanova, fermato da una squalifica.

Maggiori possibilità di scelta dunque in difesa per riscattare la sconfitta di Verona e confermare la buona gara dell’andata di San Siro (pareggio in inferiorità numerica con un rigore parato da Perin a Balotelli).

Pochi i dubbi di formazione con Gilardino a guidare l’attacco probabilmente con a fianco Sculli. Il modulo dovrebbe essere il 3-5-2, come quello che ha permesso ai rossoblù di sconfiggere la Lazio nell’ ultimo turno casalingo.

In difesa ballottaggio tra Portanova e De Maio per il ruolo di centrale mentre Antonini, non ancora al top, proverà sino all’ultimo. Se non dovesse dare le giuste garanzie Burdisso sarà spostato a destra e Marchese schierato a sinistra.

Più informazioni