Quantcast
Cronaca

Genova, topi e zecche negli uffici della Polfer a Brignole. Coisp: “Situazione paradossale”

Genova. “Qualche giorno fa è dovuta intervenire una ditta specializzata per disinfestare i locali della Polizia Ferroviaria di Genova Brignole: negli spogliatoi del personale c’erano insetti, con buona probabilità zecche, per non parlare dei continui incontri ravvicinati con roditori che allegramente circolano negli uffici assegnati da RFI”.

E’ il j’accuse lanciato dal segretario provinciale del Coisp, Matteo Bianchi, in merito alla “situazione paradossale” che sta vivendo il personale della Polizia Ferroviaria genovese. “Siamo all’assurdo – spiega Bianchi- sembra quasi che RFI si faccia scudo con la convenzione stipulata a livello centrale, tralasciando in maniera grave la dignità delle donne e degli uomini della Polizia che quotidianamente operano nelle centinaia di Stazioni”.

Ma quello che sconcerta il sindacato di polizia è che Rfi “ha già creato dei nuovi locali da destinare alle Polfer di Genova Brignole e Principe, nelle rispettive stazioni, ma a causa di un continuo rinvio dell’inizio dei lavori e di una lentezza nelle opere di rifinitura, sono anni che attendiamo luoghi idonei. Ci auguriamo che questa drammatica realtà possa in tempi brevi essere risolta, sperando che anche l’Assessore Regionale ai trasporti possa farsi portavoce di questa nostra legittima presa di posizione, senza costringerci ad intraprendere azioni in tutela dei diritti e della salute”, conclude Bianchi.