Quantcast
Cronaca

Genova, tentano di vendere due chitarre rubate: il commesso le riconosce, arrestati

Genova. Volevano vendere due chitarre elettriche, una Gibson 335 e un’Heritage Golden Eagle, perché ormai non più utilizzate, così hanno detto presentandosi in un negozio di strumenti musicali in Piazza Rossetti a Genova. Uno dei due commessi però, osservando i due oggetti, si è ricordato di una mail ricevuta nei giorni precedenti, in cui un genovese denunciava il furto delle sue due chitarre, diramando foto e numeri di serie a tutti i rivenditori.

Insospettito, il dipendente con una scusa ha contattato la polizia richiedendo l’intervento di una volante. Quando gli agenti sono arrivati i due, ancora all’interno del negozio, sono stati fermati ed accompagnati in Questura.

Dopo aver verificato l’effettiva provenienza illecita delle due chitarre, i poliziotti hanno identificato i ricettatori: un 38enne genovese senza fissa dimora e un cittadino egiziano di 31 anni, anch’esso in Italia senza fissa dimora e con numerosi precedenti penali a carico. Entrambi sono stati arrestati per ricettazione in concorso tra loro, mentre i due strumenti sono stati riconsegnati al legittimo proprietario.

Più informazioni