Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, la “rivolta” contro i tagli a Sant’Anna e Montegalletto: 1400 firme in pochi giorni

Genova. Tagliare le corse serali? No grazie. Ed è una risposta, quella dei cittadini, che pesa ben 1400 firme, raccolte in pochi giorni. In Comune di Genova, in sostanza, ha intenzione di ridurre gli orari: la funicolare Sant’Anna e l’ascensore Montegalletto dovrebbero chiudere alle 20,40 invece che a mezzanotte e fermarsi di domenica.

L’ipotesi, contenuta nel piano industriale di Amt, non è ancora realtà, ma prende sempre più piede. E se da una parte si raccolgono firme, il caso approda anche in consiglio comunale.

“Ringrazio – ha detto oggi la capogruppo del Pdl Lilli Lauro – il territorio che si sta mobilitando, ogni singolo negozio e ristorante. Io penso sia una scelta scellerata tagliare in questo momento di poca sicurezza proprio la mobilità dal centro storico alle linee collinari”.

“La domenica poi i turisti hanno sempre usato Sant’anna e Montegalletto per visitare le alture, i ragazzi la usano per ritornare a casa la sera e lasciare i motorini, l’amministrazione è assolutamente “scollata” dai cittadini. E’ vero che a volte in certi orari non c’è particolare affluenza, ma va considerata la media giornaliera e il servizio di mobilità urbana della città. E’ incredibile che si chieda ai cittadini di pagare le tasse e poi se sono in pochi sull’autobus se ne devono andare a piedi”.