Quantcast

Genoa e il rebus riscatti. Oggi ripresa a porte chiuse

Genova. Gilardino con un taglio al ginocchio destro (anche se la sua situazione non preoccupa) e Vrsaljko recuperato. Questa la situazione del Genoa che riprende oggi la preparazione in vista dell’Atalanta. Gasperini potrebbe schierare nuovamente in difesa Antonini e Portanova.

Intanto si torna a parlare di calciomercato e di riscatti. Emanuele Calaiò va verso l’addio, per Cabral non sarà esercitato il diritto di riscatto fissato a 1,5 milioni di euro dal Sunderland. Situazione simile per Paolo De Ceglie che tornerà alla Juventus e per Alessandro Gamberini, mentre ha convinto Marco Motta.Konaté è arrivato dal Krasnodar, ma le quotazioni per il riscatto sono in discesa, mentre per Ricardo Centurion sono in dubbio i 2,5 milioni da pagare al Racing Avellaneda.

C’è poi Fabio Quagliarella, chiuso alla Juventus, che dovrebbe trasferirsi a breve. Sull’attaccante il Grifone ha fatto un pensierino già alcuni mesi fa. Due le incognite: la concorrenza di Lazio e Sampdoria, ma soprattutto la questione ingaggio: Quagliarella percepisce un ingaggio di 2,1 milioni lordi, una cifra troppo onerosa per il Grifone.

Foto da genoacfc.it