Quantcast
Cronaca

Furti a Genova, negozi e supermercati presi di mira: cinque persone denunciate

Genova. Cinque persone denunciate per furti in negozi e una per possesso ingiustificato di armi.

Il primo intervento è stato effettuato, intorno alle 16, dal Commissariato Cornigliano, presso il negozio Media World alla Fiumara, dove è stato fermato un 20enne genovese che aveva appena rubato una custodia per I-Phone.

Poco dopo, presso Decathlon di via Renata Bianchi gli agenti hanno denunciato due cittadini romeni di 20 e 22 anni per furto in concorso di un paio di scarpe del valore di 30 euro.

Alle 18.00 circa, un’altra pattuglia ha segnalato una genovese di 42 anni fermata all’interno della Coop di via Piandilucco con merce varia per un valore complessivo di 32 euro circa.

Un’ora dopo circa, nel ponente genovese, gli agenti hanno fermato e denunciato un marocchino di 53 anni, regolare, con alcuni precedenti, che aveva appena rubato alcune bottiglie di vino dal supermercato PAM di via Don Giovanni Verità.

Intorno alle ore 17 una volante stava passando in Via Gramsci quando ha notato due individui che alla vista dell’auto sono scappati in direzione opposta al senso di marcia della vettura.

Gli operatori sono subito riusciti a rintracciare uno dei due fuggitivi e hanno proceduto al suo controllo. L’uomo, di nazionalità bulgara, già arrestato il 6 aprile scorso dai carabinieri per resistenza, violenza a P.U. e ricettazione, è stato trovato in possesso di un cacciavite lungo 15 cm. senza manico, con doppia punta, di cui non forniva spiegazioni plausibili circa il possesso.

Per questo motivo è stato denunciato possesso ingiustificato di armi od oggetti atti ad offendere.