Quantcast
Cronaca

Emergenza casa, Boitano: “Entro l’anno oltre 1000 alloggi in tutta la Liguria”

Genova. Più di mille alloggi da assegnare in tutta la Liguria entro l’anno. E’ la risposta della Regione alla forte richiesta di case, più che raddoppiata a seguito della crisi economica.

L’impegno dell’ente di Piazza De Ferrari è volto a realizzare nuovi alloggi per la classe intermedia: “social housing”, da una parte, e Edilizia Residenziale Pubblica, le case popolari, dall’altra.

“Entro l’anno assegneremo più di mille alloggi in tutta la Liguria – ha detto oggi l’assessore regionale alle Politiche Abitative Giovanni Boitano, a margine di un’inaugurazione ad Andora – un passo importante in questo momento. Inoltre recupereremo le case popolari che saranno poi assegnate dai comuni proporzionalmente al numero di abitanti”.

L’ultimo intervento in ordine di tempo risale a fine marzo con il recupero dell’immobile di via Sertoli a Molassana per la realizzazione di 52 alloggi, commissionato da ARTE Genova, e costato 5 milioni e 593 mila 809 euro provenienti da fondi regionali (5 milioni 034 mila 335 euro) e da fondi Arte Genova (559 mila 437 euro). I lavori sono iniziati a ottobre 2012, si concluderanno a metà ottobre 2014 con consegna degli alloggi prevista per febbraio 2015.

A febbraio invece sono stati consegnati gli alloggi della ristrutturazione di villa “Guelfi Serena Custo” in via del Boschetto a Coronata, commissionata da ARTE Genova, costata 3 milioni 550 mila 900 euro provenienti da autofinanziamento (un milione e 801 mila euro) e da fondi regionali (un milione e 748 mila euro).