Quantcast
Economia

Comprare casa è sempre più difficile: nella Provincia di Genova – 10,4% di mutui erogati

Liguria. Nel quarto trimestre 2013 le famiglie in Liguria hanno ricevuto finanziamenti per l’acquisto dell’abitazione per 163,51 milioni di euro, rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente si registra una variazione delle erogazioni in regione pari al -10,0%, per un controvalore di -18,13 milioni di euro.

Il dato proviene da un’analisi dell’Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa, che ha analizzato nel dettaglio l’andamento dei finanziamenti finalizzati all’acquisto dell’abitazione concessi alle famiglie residenti sul territorio regionale. L’intera Macroarea Nord-Occidentale ha fatto rilevare una variazione pari a -6,9%, si nota come la regione segua la tendenza in atto nell’area di appartenenza. Nella quarta rilevazione del 2013, 17 regioni su 20 hanno mostrato volumi in diminuzione. In raffronto al medesimo trimestre del 2012, è stata rilevata una contrazione media nazionale del 7,5%. La fotografia indica ancora un ridimensionamento nell’erogazione del credito concesso alle famiglie, che conferma la tendenza sia del terzo trimestre 2013 (quando la variazione è stata pari a -6,9%) sia del secondo trimestre 2013 (-16,2%).

La variazione percentuale della regione corrisponde alla 11a performance in ordine di importanza. Nel periodo in analisi la regione ha inciso per il 2,83% di tutti i volumi erogati in Italia.

In base all’andamento delle erogazioni sui 12 mesi, intero anno solare 2013, la regione Liguria mostra una variazione negativa delle erogazioni pari a -13,6%, per un controvalore di -105,00 mln di euro. Sono dunque stati erogati in questi dodici mesi 665,40 mln di euro, volumi che collocano la regione al 10° posto tra tutte in Italia per quantità totale di volumi erogati con un’incidenza pari a 3,09% (Bollettino Statistico I-2014 Banca d’Italia Aprile 2014).

Il mercato del credito è complessivamente ancora in contrazione, ma ci sono segnali di una moderata ripresa verso una situazione di maggiore stabilità. Fra le note che inducono a un rinnovato ottimismo c’è l’aumento della domanda di mutui da parte delle famiglie, segno di una crescente fiducia rispetto alle prospettive future. Bisognerà attendere i prossimi mesi per capire se la crescita della domanda comporterà una nuova fase di dinamismo degli istituti di credito, che continueranno comunque a prestare particolare attenzione al rischio di credito.

Nel quarto trimestre 2013 la regione Liguria ha fatto registrare un importo medio di mutuo (media ponderata a 12 mesi) pari a 106.500 euro, in aumento rispetto a quanto rilevato durante il trimestre precedente quando il ticket medio ammontava a 98.100 euro. Mediamente colui che sottoscrive un mutuo nella regione viene finanziato circa il 3% in meno rispetto al mutuatario medio italiano.

Nel dettaglio le province si sono comportate nel seguente modo. La provincia di Genova ha erogato volumi per 91,93 mln di euro, facendo registrare una variazione rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno pari a -10,4%. A Imperia sono stati erogati volumi per 16,92 mln di euro, corrispondenti a una variazione rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente pari a -16,2%. La provincia di La Spezia ha erogato volumi per 25,32 mln di euro, la variazione sul trimestre è pari a -4,4%. In provincia di Savona i volumi erogati sono stati 29,35 mln di euro, la variazione corrisponde a -9,5%.