Quantcast
Cronaca

Capitaneria sequestra 60 kg di pescato non conforme alle norme

Genova. Le norme per rendere rintracciabili i prodotti ittici non sono semplici ma sono piuttosto chiari. La capitaneria genovese ha sequestrato una rete da posta abusivamente calata e mal segnalata nella baia di San Fruttuoso.

L’inosservanza di norme va a discapito della qualità dei prodotti prima della somministrazione ai consumatori.

Durante i controlli eseguiti ad aprile dall’Ufficio circondariale marittimo di Santa Margherita Ligure è stato rinvenuto un esemplare di tonno rosso, specie tutelata da norme nazionali e comunitarie.

L’Ufficio della capitaneria ha condotto ispezioni in mare e sui Comuni del litorale e dell’entroterra avvalendosi anche del personale sanitario dell’Asl Chiavarese.

Le operazioni hanno portato anche ad individuare illeciti che hanno fatto scattare sanzioni per oltre 12.000 euro, il sequestro di circa 60 kg di prodotto ittico e di attrezzature da pesca in zone non consentite.