Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Calcio, Serie D: Sestri Levante vince ancora, RapalloBogliasco aggancia il secondo posto risultati

Sestri Levante. La terzultima giornata del girone A, collocata in un inusuale giovedì, ha riservato buone soddisfazioni alle squadre liguri, che hanno conquistato ben 10 punti su un massimo di 15 disponibili.

In un turno nel quale si è registrato un solo pareggio, con ben quattro vittorie esterne ed altrettante casalinghe, spicca il successo interno del Sestri Levante. I rossoblù, reduci dalla vittoria a Chieri, hanno dato una conferma importante delle loro potenzialità in chiave salvezza, regolando per 1 a 0 il Vallée d’Aoste. La squadra guidata da Fabio Fossati ha segnato il gol decisivo a metà ripresa con Lazzaro.

L’unico incontro terminato in parità ha visto la Lavagnese impattare 1 a 1 sul terreno della Novese. I bianconeri vengono così staccati dalla Caronnese e affiancati al quinto posto dal Chieri. Al vantaggio dei locali segnato da Ponsat al 34° ha risposto Amirante al 4° della ripresa. Se la squadra di mister Andrea Dagnino disputerà o meno la coda di campionato rappresentata dai playoff saranno gli incontri con il Chieri e il Sestri Levante a determinarlo.

Prosegue tra alti e bassi il finale di stagione del Vado, libero da preoccupazioni dettate dalla graduatoria. Dopo tre giornate di astinenza, la formazione rossoblù è tornata al successo, espugnando per 2 a 1 il campo di Santhià, squadra che i vadesi avevano già sconfitto all’andata. Il primo tempo si è concluso con i piemontesi avanti di un gol; nei minuti finali dell’incontro Balbo e Banegas hanno realizzato le reti degli ospiti.

Al Macera, il RapalloBogliasco ha piegato il Borgosesia con lo stesso risultato dell’andata: 1 a 0. Un successo che permette ai bianconeri di raggiungere al secondo posto i rivali odierni. L’incontro è stato risolto da un calcio di rigore causato da un fallo di mano di Gusu su cross di Brognoli e trasformato da França all’11° del secondo tempo.

Considerata l’inattesa sconfitta casalinga della Giana Erminio con la Pro Dronero, il discorso promozione non è ancora matematicamente chiuso; tuttavia pare decisamente improbabile un “suicidio” dei lombardi, cui basterà incassare 2 punti nelle ultime due gare, contro Caronnese e Chiavari Caperana.

I verdeblù chiavaresi hanno perso cinque degli ultimi otto incontri disputati. Il Daneri è capitolato per la quarta volta; oggi è stato terreno di conquista per l’Asti. Il risultato finale, 0-1, è frutto di un gol segnato da Lo Bosco al 28° della ripresa.