Quantcast
Sport

Calcio, Promozione girone B: il Baiardo stende la capolista, vittorie da playoff per Lagaccio e Serra Riccòrisultati

P1410768

Genova. Tre giornate al termine, cinque punti di vantaggio sulla seconda. Il Molassana Boero è sempre più vicino alla promozione diretta in Eccellenza.

Però, a tenere vive le speranze dell’unica squadra ancora teoricamente in grado di scavalcare la capolista, ci ha pensato l’Angelo Baiardo. Il derby, giocato allo Strinati di Sant’Eusebio, così com’era accaduto all’andata, ha visto prevalere i neroverdi.

La formazione allenata da Guido Poggi ha centrato la quarta vittoria di fila imponendosi per 3 a 1, consolidando così la propria terza posizione. Draghetti avanti con Bertullà su rigore, cui ha replicato Esibiti. Nella ripresa le marcature di Bertullà e Piovesan hanno consegnato i 3 punti al Baiardo.

Per il Molassana è la quinta sconfitta. Il Busalla mantiene vive le proprie speranze di una rimonta “impossibile” battendo l’Ortonovo. I biancoblù hanno riscattato il ko subito in terra spezzina vincendo 1 a 0. Decisivo il gol di Rizzo al 37° del secondo tempo.

Tarros Sarzana e Lerici Castle si sono annullate; buon per Serra Riccò e Amicizia Lagaccio che si trovano più saldamente in zona playoff. I gialloblù hanno avuto ragione del Canaletto segnando 3 reti, con Da Ronch dal dischetto, Brema e Rotunno, mentre Fuselli ha mantenuto inviolata la propria porta. Il dodicesimo successo dei verdeazzurri di mister Massimo Sciutto, invece, è arrivato ai danni del Santa Maria San Salvatore per 3 a 1: per i locali doppietta di Donati e gol di Monticone; per gli sconfitti rete di Ara.

I biancoazzurri guidati da Alessandro Oggiano restano così al quintultimo posto e, con questa situazione, dovrebbero spareggiare per non retrocedere con il Camogli Avegno. La compagine del Golfo Paradiso, penultima, ha portato a -8 il gap dalla quintultima piazza pareggiando 0 a 0 a Ferrada contro il Moconesi, squadra che ha totalizzato ben 12 segni “X” e viaggia in un tranquillo centro classifica.

Anche l’Athletic Club Liberi si è ormai messo al sicuro. L’undici di mister Alberto Mariani ha raggiunto il Canaletto in nona posizione grazie al successo per 3 a 0 sui Colli di Luni. Aprile nel primo tempo, Martinoia e Di Maria nella ripresa hanno siglato le reti dei gialloneroverdi; per la quarta volta nelle ultime sei gare la porta difesa da Di Barbaro non è stata infilata dagli avversari.