Quantcast
Economia

Banca Carige: approvato bilancio 2013 con 1,7 miliardi di rosso. Montani: “Cessione assicurazioni spero entro l’anno”

Genova. E’ stato approvato da parte dell’assemblea degli azionisti di Banca Carige il bilancio 2013 chiuso con un rosso di 1,76 miliardi euro su cui hanno pesato svalutazioni di avviamenti e rettifiche su crediti.

Banca Carige, ha detto l’ad Piero Montani, “non prevede altre svalutazioni al momento. Per il futuro non siamo stregoni, ma non ci sono motivi per pensare ad altre
rettifiche”. “Non abbiamo mai pensato a fare una bad bank per i crediti deteriorati. Riteniamo – ha continuato – che la nostra banca non sia grande come altre che, avendo una certa dimensione avevano bisogno di un progetto così importante. Il valore dei crediti in sofferenza è molto elevato, il 12% del capitale. Pensiamo di agire attraverso un settore dedicato che andrà potenziato”

Nessun ripensamento sulla cessione delle assicurazioni: “Il modello di banca-assicurazione – ha spiegato – non regge più. L’auspicio è di venderle entro la fine dell’anno”.