Quantcast

Atalanta-Genoa: le nostre pagelle

Bergamo. Un’espulsione, un rigore parato, un gol in fuorigioco, una tirata di maglia su GIlardino. Insomma, tanta moviola, ma anche un buona prestazione per il Genoa di Gasperini.

Perin 8 – para un altro rigore anche a uno specialista come Denis, poi ingaggia la sua battaglia personale con Bonaventura. Il gol del pareggio arriva dopo due miracoli, prima su Bonaventura e poi su Stendardo. Spider man.

Antonini 5 – parte titubante regalando un corner all’Atalanta, poi si immola su un tiraccio di Bonaventura. Rimane il meno lucido dei suoi. Confuso.

Portanova 5 – ordinaria amministrazione fino al fallo evitabile che dà origine a rigore e espulsione. Sgraziato.

Marchese 6 – la miglior giocata difensiva la fa azzoppando Estigarribia che fino a quel momento sembrava imprendibile. Poi difende il fortino fino alla capitolazione. Diligente. De Maio sv – se la cava nel traffico. Vigile.

Vrsaljko 6,5 – ottimo ritorno con carburante contato. Solita dimestichezza palla nei piedi, buona copertura, appoggi precisi. Riserva.

Sturaro 5,5 – la sorpresa di questo campionato genoano si prende una giornata di pausa. Stand by.

Bertolacci 7 – sempre più centrocampista a tutto campo, primo tempo sontuoso con un palo e un paio di suggerimenti da play station. Secondo tempo di sacrificio e giocate mai banali. Campione.

Antonelli 6,5 – i guai dalle sue parti finiscono con l’uscita del paraguaiano Estigarribia, poi innesca il gol di De Ceglie. Completo.

Fetfatzidis 5,5 – mette un po’ più di fisico, ma si specchia davanti alla porta quando c’è da buttarla giù. Orpello. Dal 50’ Burdisso 6 – non male il suo entrare in campo a far spallate. Tosto.

Gilardino 6 – partecipa con sponde alla coralità delle azioni del primo tempo. Poi nel secondo costretto a predicare nel deserto, eppur conquista un rigore che l’arbitro non gli concede. Eremita.

De Ceglie 6,5- il ragazzo era in crescita, trova anche il gol con buon posizionamento, ma esce fuori per una distorsione al ginocchio. Sfortunato. Dal 75’ Gamberini 5,5 – entra per mettere cm in area di rigore, ma sbaglia a non accorciare sui tiri da fuori. Macchinoso.

Più informazioni