Cronaca

Amianto, niente indennità per i marittimi. FI: “una discriminazione inaccettabile”

Regione. Sul riconoscimento dell’indennità amianto per i marittimi i consiglieri regionali di Forza Italia Matteo Rosso e Marco Melgrati fanno sapere di aver presentato un interrogazione urgente e richiesto la convocazione in commissione sanità di una serie di audizioni per capire a che punto è la situazione.

“Sono anni che se ne parla addirittura nel 2009 Burlando si era preso l’impegno di seguire la vicenda che in Liguria tocca circa 6000 persone – spiegano i due consiglieri di Forza Italia – Purtroppo siamo nel 2014 e la situazione, da quanto ci risulta a seguito di diverse segnalazioni, è bloccata con la triste conseguenza che nessun riconoscimento economico è arrivato a queste persone”.

“Un fatto molto grave a nostro avviso – aggiungono ancora i due esponenti di Forza Italia – perché evidentemente questi lavoratori vivevano e dormivano su navi rivestite e coibentati con amianto. Chiaramente la categoria è penalizzata e discriminata ed il Governo centrale ma a questo punto anche la Regione ha dimenticato di occuparsi dei marittimi che in Liguria sono presenti in una parte veramente cospicua”.

“Raccogliamo le preoccupazioni e le denunce della categoria. L’auspicio è che si possa trovare una soluzione visto che stiamo parlando di persone che hanno più che maturato un sacrosanto diritto. E’ ingiusto ed iniquo che non si riesca a fare in modo che ai marittimi gli venga riconosciuto quanto a loro correttamente spetta per legge”, concludono Rosso e Melgrati.