Quantcast

Agenzia Unica per il trasporto pubblico, Vesco: “C’è lo Statuto, ma impossibile la gara nel 2014”

Liguria. Segnali distensivi sull’Agenzia Unica regionale per il trasporto pubblico, anche se visto il prolungarsi dei tempi non sarà possibile aggiudicare la gara entro la fine del 2014. “Il tavolo con le 4 Province e i 4 comuni capoluogo sta andando avanti speditamente, soprattutto dal punto di vista tecnico. Abbiamo già affrontato la discussione di tutto lo statuto, arrivando a condividere un testo e credo che questo sia un passaggio importantissimo – spiega l’assessore regionale ai Trasporti, Enrico Vesco – Abbiamo cominciato anche il regolamento, ma poi aggiornato la riunione al 28 con l’obiettivo di chiudere tutto il percorso in maniera tale che noi lo si possa portare in giunta per approvare e poi dare il via a tutte le approvazioni nei consigli comunali, provinciali e le determine dei commissari nelle due province commissariate”.

Il percorso sta quindi andando avanti e il clima sembra finalmente più disteso. “La presa d’atto della condivisione da parte di tutti di questo percorso è un passo importante. Comprendo che sui territori possa destare ancora qualche malumore, ma come ho già detto questo obiettivo è strategico non solo per la Regione ma per tutti i territori – prosegue Vesco – Ci siamo assunti anche la responsabilità di produrre un testo che consenta le proroghe con sicurezza e condivisione da parte degli enti coinvolti e penso che questo abbia creato le condizioni per rasserenare un clima in alcuni momenti molto teso”.

Un’atmosfera talmente tesa da portare la Regione all’ipotesi di minacciare un proseguimento solo con gli enti disponibili. “Sarebbe stata una sconfitta e per fortuna non è stato necessario – conclude Vesco – Anche se con molto ritardo rispetto ai tempi previsti, andiamo avanti, ma non sicuramente non riusciremo ad aggiudicare la gara entro la fine di quest’anno”.