Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

VI Congresso Arci Liguria, Walter Massa confermato presidente

Più informazioni su

Si è concluso ieri sera con la riconferma alla presidenza di Walter Massa, il VI Congresso di Arci Liguria.
Walter Massa, 41 anni molti dei quali trascorsi nell’Arci, prima in quella genovese e poi dal 2008 in quella regionale, è stato eletto all’unanimità dal nuovo Consiglio Regionale.

“Uguaglianza, solidarietà e responsabilità: con queste parole siamo e rimaniamo impegnati a superare questa crisi – ha ribadito Massa chiudendo i lavori del Congresso – Una crisi prima di tutto culturale e una crisi che ci attraversa. Superare la crisi, contribuire a ridare significato alla parola Sinistra mettendo al centro i nostri 341 circoli. 341 case della sinistra popolare e diffusa. 341 luoghi di presidio sociale del territorio che meritano più attenzione e più sostegno. ‘Solo l’ingenuo pensa che le cose cambieranno senza cambiare se stesso’ diceva il filosofo inglese Bertrand Russell. A noi il coraggio non è mai mancato ed è per questo che, con questo congresso, scegliamo il mare aperto del cambiamento vero, forti delle passioni e delle idee che ogni giorno animano i quartieri, i paesi e le città della nostra amata Liguria. Rendendola più bella e più giusta.”

44 delegati provenienti da tutta la Liguria sui 51 previsti; quasi 30 tra organizzazioni sociali, Istituzioni e sindacati sono intervenute a cominciare dal Presidente della Regione Liguria Claudio Burlando e dal Vice Sindaco di Genova, Stefano Bernini.
Diverse le proposte di lavoro per i prossimi 4 anni e molte le conferme. Ricordiamo tra le più significative quelle legate a maggiori investimenti sulle attività culturali, sullo stile delle positive esperienze delle Officine Solimano a Savona e del Teatro Altrove di Genova; la dotazione di un fondo di garanzia in favore dei circoli per investimenti strutturali e/o associativi; il rafforzamento delle attività legate al carcere, all’immigrazione, alla disabilità; il rilancio di un piano formativo regionale dedicato ai dirigenti di circolo e ai quadri dei comitati territoriali, un maggiore investimento sulle questioni dedicate alla prevenzione sociosanitaria e della mutualità e, non ultimo, l’apertura di una vertenza per porre decisi e significativi correttivi alle normative regionali di riferimento che stanno strozzando le nostre strutture di base.

Su proposta dello stesso Presidente Massa, sarà Giovanni Durante, 48 anni, savonese per moltissimi anni alla guida dell’Arci della sua provincia, il vice presidente regionale.
Il Congresso regionale ha altresì eletto 31 delegati per il congresso nazionale che si svolgerà a Bologna dal 13 al 16 marzo p.v.