Quantcast
Economia

“Siamo venuti a salutarvi e a ricordarvi che non siamo ancora morti”. Piaggio Aero: i lavoratori sfilano sotto la Regione

Genova. La strada che collega lo stabilimento di Sestri Ponente con la Prefettura di Genova passa da piazza De Ferrari, sede della Regione Liguria. Il tutto condito da rabbia e insulti. La protesta dei lavoratori di Piaggio Aero contro il piano di salvataggio presentato dall’azienda arriva anche nei palazzi delle istituzioni.

In Prefettura si è cercato di coinvolgere nella vertenza il Governo: ad incontro concluso, la risposta non è ancora arrivata. Per i prossimi giorni sono quindi molto probabili nuove manifestazioni di protesta.

Intanto sotto accusa finisce nuovamente la Regione, accusata di parteggiare per lo stabilimento di Finale Ligure a scapito di quello genovese. Dalla piazza, grazie ad un megafono, si alzano così le ragioni dei lavoratori.

“I lavoratori Piaggio – spiegano – vanno in Prefettura per vedere di riuscire a risolvere alcune questioni. Prima di tutto perchè il ministro della Difesa Pinotti possa incontrarci, ma ricordiamo alla Regione che i panni sporchi si lavano in casa. E soprattutto che la Piaggio in Liguria è su due siti, non solo su uno, e che uno non è ancora morto e non deve morire. Siamo venuti a salutarvi sperando di far comprendere qual è la situazione: o c’è una soluzione o i problemi saranno tanti. Per ora vi auguriamo buona Pasqua, poi dopo vedremo perché dopo la morte c’è la risurrezione. Buona giornata”.