Quantcast
Cronaca

Pieve Ligure, piccoli volontari crescono: bambini a scuola di antincendio boschivi

pieve ligure

Pieve Ligure. Bambini a scuola di antincendio boschivo. Il gruppo Scoiattolo – Volontari antincendio boschivo del Comune di Pieve Ligure ha da tempo avviato un progetto didattico ad hoc, “La Leggenda dello Scoiattolo Salvaboschi”, con l’obiettivo di sensibilizzare i giovani della scuola primaria  al rispetto del bosco e dell’ambiente e alla conoscenza del Sistema regionale antincendio boschivo.

Una manifestazione destinata ai bambini della scuola primaria di Pieve Ligure è in programma a Pieve Alta giovedì 3 aprile 2014 ,dalle 9 alle 12.30. La manifestazione consiste in una simulazione di intervento antincendio boschivo che vedrà come protagonisti i bambini delle classi II , che nel mese di febbraio hanno già partecipato ad una lezione propedeutica di 3 ore, tenuta da 4 VAB del Gruppo Scoiattolo, in cui hanno potuto approfondire tutte le tematiche relative all’AIB regionale.

I bambini verranno radunati nella piazza del borgo dove verranno simulate alcune postazioni quali ad esempio la sede dei VAB, il deposito dei mezzi, la sala operativa antincendio boschivo regionale etc.
Il programma della esercitazione prevede che i bambini interpretino vari ruoli e tra questi anche i mini volontari antincendio boschivo.

Scattato l’allarme alcuni mini volontari segnaleranno alla Sala operativa regionale antincendio boschivo un principio di incendio, e da questa i mini operatori di Sala  attiveranno le squadre di intervento composte, oltre che dai Volontari del Gruppo Scoiattolo, anche dai mini vab.

Con l’assistenza dei Volontari, salendo sui mezzi AIB, le squadre di mini vab raggiungeranno il luogo dell’incendio (simulato con fumogeni e cartellonistica di finte fiammelle in zona boschiva sulle alture del paese) e eseguiranno tutte le manovre e procedure per lo spegnimento, utilizzando  le vere attrazzature operative assistiti dai “veri”  volontari.

 Verrà poi eseguita la bonifica dell’area “bruciata”, la verifica e tutto quanto normalmente previsto in caso di intervento e quindi la dichiarazione di spegnimento.

 Soddisfazione per l’iniziativa del Volontariato di antincendio boschivo e protezione civile verso queste importanti iniziative di informazione e di sensibilizzazione è stata espressa dall’assessore Barbagallo “che fanno crescere nei giovani una  maggiore responsabilità verso la difesa del nostro ambiente e del territorio. I contenuti educativi di queste iniziative, tramite i ragazzi, raggiungono anche le loro famiglie, amplificando cosi il positivo effetto di tale sforzo.

E’ sempre più necessario che la cittadinanza prenda conoscenza dei rischi che caratterizzano un territorio così fragile e vulnerabile come quello ligure e che sviluppino una maggiore attenzione verso le forme di prevenzione e di autoprotezione da tempo promosse dalla Regione Liguria anche dal sito regionale www.agriligurianet.it o da you tube regione liguria agricoltura