Quantcast
Cronaca

Piaggio Aero, vertice in Prefettura: partito il corteo dei lavoratori genovesi

corteo piaggio aero

Genova. Agg.h.9.40. Il corteo dei lavoratori genovesi di Piaggio Aero è partito e marcerà in via XX Settembre per poi arrivare in Prefettura, dove si svolgerà un vertice. In piazza ci sono anche delegazioni di Ansaldo Energia, Ilva, Fincantieri e Selex.

Continua la protesta dei lavoratori genovesi di Piaggio Aero, che lottano contro i 165 esuberi (di cui 117 a Genova) e le 207 esternalizzazioni previste dal piano industriale, con la chiusura della parte produttiva e il mantenimento del solo reparto manutenzioni.

Dopo il blocco del traffico di ieri, oggi i lavoratori di Sestri Ponente sfileranno in corteo, fino al palazzo della Prefettura, dove è previsto un incontro. Martedì prossimo, invece, è fissato il vertice azienda-sindacati nella sede di Confindustria a Savona.

Nel frattempo restano tesi i rapporti tra i sindacati terririalei e circolano numerose voci di corridoio. Voci che vengono respinte con forza ma che denotano come i rapporti tra Genova e Finale siano tutt’altro che buoni. “Fino a ieri la posizione era unitaria”, ha detto Bruno Manganaro, segretario della Fiom genovese. “Noi continuiamo a sostenere che il piano sia inaccettabile e vadano ritirati tutti gli esuberi – ha concluso – rivendichiamo il fatto che il vecchio accordo di programma prevedesse due stabilimenti”.

Di questo si parlerà oggi in Prefettura, ma non solo. Nel frattempo i lavoratori di Genova saranno in piazza ancora una volta, uniti per dire no a licenziamenti ed esternalizzazioni.