Quantcast
Economia

I lavoratori della G&G di Casarza rischiano il posto. I sindacati: “Nel Levante lottiamo per evitare il tracollo”

cgil genova

Casarza Ligure. Ancora aziende in difficoltà in provincia di Genova. A Casarza Ligure sono a rischio 24 posti di lavoro alla G&G ex AMJR Plastica. Si tratta di un’azienda fondata negli anni ’80, che per 20 anni aveva tenuto il mercato degli stampaggi in plastica e nelle canoe con grandi successi in Europa, per poi affrontare crisi e ridimensionamento dei dipendenti che passano da 70 a 24.

La produzione attuale di serbatoi per camper ha subito un tracollo e così da cinque mesi i lavoratori sono senza stipendi e da alcuni giorni hanno deciso di dare vita ad uno sciopero continuo e presidio davanti alla fabbrica in via Tangoni a Casarza Ligure.

“La situazione è drammatica – spiega Massimiliano Chiolo della Cgil settore chimici – nel Tigullio abbiamo già perso nella
gomma-plastica 55 posti ed ora di fronte ad una proprietà inesistente siamo a lottare per evitare il tracollo. Oggi saremo in Regione per chiedere la cassa integrazione straordinaria”. Ad aggravare la situazione anche il blitz della Guardia di Finanza che vuole vederci chiaro nella vendita tra padre e figlia e soprattutto controllare la situazione patrimoniale dei soci.