Quantcast
Economia

Laboratorio Analisi latte di Masone, Oliveri (Pd): “Attività da potenziare, a supporto del comparto zootecnico”

Masone. Il Consigliere Regionale del Gruppo PD Nino Oliveri ha presentato un’interrogazione urgente per focalizzare l’attenzione sull’attività del Laboratorio regionale di analisi del latte e delle produzioni zootecniche di Masone, gestito dall’Associazione Regionale Allevatori (Ara), e chiedendone la valorizzazione e il potenziamento, a supporto del comparto zootecnico, anche attraverso il Piano di Sviluppo Rurale 2014-2020.

“Il Laboratorio Regionale – scrive Oliveri – riveste da anni un ruolo di fondamentale importanza per il settore zootecnico ligure essendo la struttura di riferimento di tutte la azioni di miglioramento della qualità del latte”.

“Attraverso il Piano di Sviluppo Rurale 2000-2006 – prosegue il Consigliere del PD – la Regione ha finanziato uno specifico programma volto a potenziare e adeguare il Laboratorio, con lo scopo di qualificare la struttura per renderla più funzionale ed efficiente a supporto del comparto zootecnico ligure. A seguito di tale investimento, il Laboratorio ha migliorato l’attività di sostegno specialistico alle esigenze della produzione, ha intensificato la collaborazione con i servizi veterinari ed igiene alimenti dell’ASL 3 e, ultimamente, ha acquisito commesse anche da altre Regioni”.

Conclude Oliveri: “Il settore zootecnico e le aziende lattiero-casearie rappresentano in Liguria, nonostante la crisi e le difficoltà di mercato, una realtà che esprime valori importanti non solo in termini di qualità del prodotto e dei suoi derivati, ma anche di prezioso presidio del territorio. Chiediamo perciò alla Giunta Regionale di valutare l’opportunità di consolidare l’attività del Laboratorio e di promuovere ulteriori azioni di rafforzamento dell’attività della struttura nell’ambito dei programmi relativi al nuovo ciclo di programmazione del Piano di Sviluppo Rurale 2014-2020”.

Più informazioni