Quantcast
Economia

La nautica ligure al Salone Nautico di Dubai

barche salone nautico

Genova. Liguria International, la società regionale della Liguria per l’internazionalizzazione delle imprese, appartenente al gruppo FI.L.S.E. e partecipata dall’intero sistema camerale, organizza la partecipazione di imprese liguri del settore della nautica al DIBS – Dubai International Boat Show, che si svolgerà a Dubai dal 4 all’8 marzo.

L’iniziativa è finanziata con i fondi regionali per l’internazionalizzazione ed è realizzata con la collaborazione di World Trade Center Genoa, l’Azienda Speciale della Camera di Commercio di Genova per l’Internazionalizzazione. Il Dubai International Boat Show, manifestazione di punta del settore della nautica da diporto, rientra anche nel progetto

“Marineria Italiana – Italian Marine Network”, iniziativa nazionale del sistema camerale di cui la Camera di Commercio di Genova, attraverso la sua Azienda Speciale, è tra i soggetti capofila. Tale progetto ha l’obiettivo di ritrovare e aumentare la capacità competitiva delle aziende e di accrescere il loro business in nuovi mercati. Proprio in considerazione del prestigio e dell’importanza dell’evento e della volontà di dar vita ad un sistema sinergico che valorizzi e renda ancor più competitivo il mercato della nautica nel panorama internazionale, Liguria International ed il sistema camerale (Unioncamere, Camere di Commercio capofila e Camere partner) hanno collaborato al fine di creare una presenza compatta e visibile delle aziende presenti in fiera.

Giunto alla sua 22° edizione, il Salone Nautico di Dubai ricopre un ruolo fondamentale in tutta l’area del Golfo, che si caratterizza per un elevato potere d’acquisto e una continua richiesta da parte degli armatori, e rappresenta pertanto una preziosa occasione di business per le aziende liguri che parteciperanno all’evento. A Dubai, durante i giorni della fiera, le aziende liguri avranno l’opportunità di incontrare in uno spazio collettivo regionale selezionati interlocutori d’affari.
Il mercato degli Emirati Arabi registra da anni un interesse crescente non solo per i superyacht e per le navi di lusso, ma anche per le imbarcazioni medio – piccole ed è inoltre particolarmente attratto dai prodotti d’eccellenza del made in Italy, tra cui spicca indubbiamente l’industria della nautica da diporto, e ciò lo rende uno sbocco davvero strategico per una produzione di fascia alta come quella ligure.