Quantcast
Cronaca

La denuncia del Silp: “Renzi prova a tagliare lo stipendio a Moretti, ma i poliziotti fanno i ‘gabellieri’ per Ferrovie”

Roberto Traverso, segretario Silp Cgil

Genova. “I recenti fatti accaduti a Genova domenica 9 marzo, relativi ai momenti di tensione venutisi a creare nella stazione FS di Genova Principe ,in occasione del transito dei tifosi fiorentini diretti a Torino, impongono delle riflessioni sulla gestione dell’O.P. in ambito ferroviario, ormai divenuto strumento di sudditanza alle logiche di tutela commerciale di Trenitalia nei confronti del Dipartimento della Pubblica Sicurezza”. Queste le parole del segretario provinciale del Silp Cgil, Roberto Traverso.

“Situazione paradossale e pericolosa che dimostra che se da un lato il Governo Renzi taglia lo stipendio all’Amministratore Delegato del Gruppo FS per far cassa sui mega stipendi, dall’altro beffardamente la Polizia di Stato, falcidiata dalla stessa spending review, subisce impotente, grazie al Ministro Alfano, le imposizioni privatistiche di “Trenitalia” che di fatto hanno soppiantato addirittura le autorità locali competenti per l’ordine e la sicurezza pubblica (Questore e Prefetto)”, conclude.