Quantcast
Economia

Ilva Genova, Oliaro: “Urgente tavolo con il Ministro”

commemorazione guido rossa, ilva, striscione fiom

Genova. “Ho presentato un’interrogazione parlamentare per sollecitare il Ministro dello Sviluppo Economico a convocare con urgenza un incontro fra il Ministero, le parti sociali e l’azienda. In seguito all’incontro – dichiara l’Onorevole ligure di Scelta Civica Roberta Oliaro, fra il Prefetto di Genova ed i sindacati in merito alla situazione degli esuberi, torna la preoccupazione per i tagli in quanto vi è stata una ridefinizione del processo di riconversione che prevedeva inizialmente 2.700 posti di lavoro, ridotti a 2.200 nell’accordo ridefinito nel 2008 ma che in realtà sono scesi attraverso pensionamenti ed esodi a 1.740 unita”.

“Inoltre, prosegue Oliaro, le affermazioni paventate dalla proprietà relativamente alla diminuzione delle unità lavorative hanno creato una legittima preoccupazione dei lavoratori e delle loro famiglie.”

“Ho chiesto al Ministro la massima sollecitudine a convocare un tavolo tecnico fra il Ministero, le parti sociali e l’azienda in quanto Ilva Genova occupa oggi 1740 dipendenti, di cui 1450 in contratto di solidarietà in scadenza a settembre e non più rinnovabile. Chiedo che si debba dare risposte urgenti e concrete a questi lavoratori”, chiude Roberta Oliaro.